• Ven. Ott 22nd, 2021

San Cipriano d'Aversa/Casapesenna. Sequestro di persona e violenza sessuale: arrestato nigeriano. I dettagli

DiThomas Scalera

Mar 8, 2017

SAN CIPRIANO D’AVERSA/CASAPESENNA. I Carabinieri di San Cipriano d’Aversa, insieme ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, hanno proceduto il 5 marzo scorso al fermo, per sequestro di persona e violenza sessuale, del pregiudicato nigeriano Oko Onyika, 27 anni, residente a Bari. L’uomo, nel pomeriggio del 3 marzo, con la promessa di procurarle un lavoro come badante, avrebbe accompagnato una sua connazionale ventiseienne, in un’abitazione isolata e disabitata di Casapesenna, dove, con violenza e minacce, impugnando una forbice e chiudendo a chiave la porta d’ingresso, l’avrebbe trattenuta contro la sua volontà, costringendola a subire atti sessuali. La donna, però, era riuscita a fuggire nella mattina del 4 marzo, lasciando nell’abitazione i propri effetti personali, successivamente rinvenuti, unitamente alla forbice utilizzata dal nigeriano, sottoposta a sequestro dai militari dell’Arma, allertati dalla stessa vittima. I Carabinieri hanno subito rintracciato e fermato l’uomo che è stato accompagnato presso il carcere napoletano di Poggioreale. Questa mattina, la competente Autorità Giudiziaria, concordando con le risultanze investigative raccolte dai militari dell’Arma, ha convalidato il fermo disponendo la permanenza in carcere dell’arrestato.

Oko Onyika

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru