• Dom. Dic 5th, 2021

Alias “o’pecuraro”

SAN FELICE A CANCELLO. Si è tenuta questa mattina, davanti al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Collegio presieduto dal Dott. Di Donato), il processo a carico del ras Clemente Massaro, alias “o’pecuraro”, di 26 anni, di San Felice a Cancello, imputato di ricettazione aggravata e di riciclaggio, difeso dagli avvocati Vittorio Fucci jr e Renato Jappelli.

Massaro, nipote del noto boss Francesco Massaro, alias “cicchiello”, all’esito dell’istruttoria dibattimentale, nonostante la richiesta di condanna avanzata dal P.M., è stato assolto, avendo il Collegio accolto le tesi degli avvocati.

Va ricordato che il 26enne appartiene alla fazione dei Massaro di Talanico, mai pentita ed ancora predominante sul territorio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale