Breaking NewscampaniaCronaca

San Giorgio La Molara. Truffa PostePay Evolution: denunciata una persona

Si tratta di un 40enne di Torre del Greco

SAN GIORGIO LA MOLARA (BN). A seguito di complessa attività investigativa consistente in acquisizione di indirizzi I.P., movimenti PostePay Evolution e intestatari di utenze telefoniche, l’Arma di San Giorgio La Molara addiveniva all’identificazione di una persona rea di truffa per cui la stessa veniva deferita all’A.G. della Procura della Repubblica di Benevento.

La persona identificata in L.G. 40enne di Torre del Greco, fingendosi operatore delle Poste Italiane, con artifizi e raggiri, convinceva P.R. 20enne del luogo, a spostare immediatamente dalla sua carta PostePay l’intero credito, in quanto la stessa risultava clonata e contestualmente gli suggeriva di usare altra Carta PostePay messa a disposizione da Poste Italiane affinché non perdesse altro denaro.

Dopo aver effettuato il movimento del denaro, P.R. prendeva atto di essere stata raggirata e si recava presso la Stazione Carabinieri del luogo per sporgere denuncia.

Le indagini prontamente avviate, permettevano di arrivare al deferimento in stato di liberta per il reato di Truffa la sopraindicata persona, commerciante di Torre del Greco.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.