• Gio. Ott 21st, 2021

San Gregorio Matese. Dispersi sul lago del Matese: tre persone salvate dopo una terribile notte di freddo

DiThomas Scalera

Dic 19, 2016

SAN GREGORIO MATESE. Tre persone che risultavano essere da ieri disperse sul lago del Matese nel Casertano, sono state ritrovate all’alba da un elicottero di emergenza del Pronto Soccorso aereo partito dalla base militare dell’Aeronautica Militare di Pratica di Mare. La riuscita totale dell’operazione di salvataggio delle tre persone è stata possibile grazie all’intervento dei visori notturni, attraverso i visori si è potuto da subito individuare la zona dove erano dispersi i tre sfortunati. La zona dove i tre erano dispersi era difficile individuarla per la profondità estrema della cavità montuosa, dove appunto erano dispersi i tre sfortunati. Il recupero dei tre è stato abbastanza difficile, viste le difficoltà atmosferiche si è provveduti a recuperarli con squadre di soccorso a terra L’allarme era scattato ieri in prima serata quando si è diffusa da subito la notizia della scomparsa delle tre persone. L’85 Gruppo SAR ( Search and Rescue) uno dei più importanti centri strategici di ricerca e soccorso aereo dislocati ed operativi sul territorio nazionale, è stato da subito attivato urgentemente alle 20.30 di ieri sera un elicottero è decollato da subito dalla base militare di Pratica di Mare per raggiungere nel minor tempo possibile la zona per iniziare le ricerche. Oltre ad una squadra di soccorso aereo della forza militare italiana dell’Aeronautica Militare, il personale era addestrato per effettuare qualsiasi operazione di salvataggio in qualsiasi condizione ambientale per il recupero del personale, ha preso anche attivamente parte alle ricerche una squadra di intervento rapido del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della Campania.

Giacinto Di Patre

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru