• Mar. Ott 19th, 2021

San Gregorio Matese. Neve, si contano i danni. Ecco l’ordinanza del sindaco Mallardo

DiAndrea De Luca

Gen 11, 2017
Veduta di San Gregorio Matese

SAN GREGORIO MATESE. Nonostante non nevichi più da qualche ora, l’emergenza neve che ha colpito l’alto Casertano continua. Adesso si registrano i vari disagi che sono stati provocati dalle abbondanti nevicate degli ultimi giorni. A San Gregorio Matese, uno dei centri matesini più colpiti, si segnalano problemi alla circolazione stradale e la rottura di diverse tubature dell’acqua e del gas. Le scuole continuano a rimanere chiuse. Stessa cosa in altri centri del Matese, come Letino e Gallo Matese. Il primo cittadino di San Gregorio Matese Giuseppe Mallardo ha emanato una ordinanza. “Vista la copiosa nevicata che ha colpito il territorio comunale e continua a imperversare creando notevole disagio e pericolo alla circolazione stradale. Ritenuto opportuno disporre la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale non potendosi garantire la presenza del personale docente e ausiliario e la sicurezza per la circolazione degli autobus e dei mezzi propri; Visto che le condizioni climatiche hanno generato ulteriori problematiche relativamente alle tubature dei locali scolastici; Considerata l’opportunità e l’urgenza di provvedere al fine di eliminare ogni pericolo per la pubblica incolumità; Visti gli art. 50 e 54 del Decreto Legislativo del 18 agosto 2000 n. 267; O R D I N A Di prorogare la validità dell’ordinanza n°1/2017 a tutto il 11.01.2017. La presente ordinanza verrà portata a conoscenza degli uffici del Provveditorato scolastico, dei dirigenti scolastici interessati e di tutti i cittadini mediante affissione all’albo pretorio comunale e nei luoghi destinati alle pubbliche affissione”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna