• Lun. Ott 25th, 2021

San Marcellino – Sprechi in Comune, la Cangiano all'attacco

DiThomas Scalera

Mar 8, 2016

Sballottati a destra ed a sinistra senza ottenere alcuna risposta. Sono ormai 5 mesi che è calato il buio sull’applicazione del Fondo Incentivante del 2015, nonostante numerosi solleciti verbali formulati da parte della Responsabile delle attività produttive del comune, Giuseppina Cangiano, a cui sono seguite anche denunce scritte e verbali di assemblea generale dei dipendenti. Inoltre, non è tardata ad arrivare la diffida dell’organizzazione provinciale CISL. Il fondo incentivante viene ripartito annualmente entro marzo per una somma totale equivalente, in questo caso, a 57milaeuro. Di quei fondi non se ne vede nemmeno l’ombra, come afferma la dipendente comunale:cangiano “Ormai sto conducendo, insieme non solo Ai sindacati, ma anche agli altri dipendenti, una battaglia contro la Corte di Re di Artù. Nel comune di San Marcellino i soldi spariscono e non si sa come. Dove sono finiti? Il revisore dei conti, ad suam arbitrium, decide a chi concedere i fondi ed a chi no. Intanto sugli incentivi destinati al personale ci sono tanti dubbi. Da quando ho cominciato a denunciare il fatto agli enti superiori, ho ricevuto solo dispetti e parole fuorvianti. Prima ho parlato col commissario Luigi Palmiero, poi con la Dott.ssa Ornella Vosa, che, in coro con l’avvocato Marciano, il tecnico Tarantino e la segretaria Assunta Mangiacapra, ha usato il capro espiatorio di Salvatore Fattore, il revisore dei conti ancora in carica, dicendo che il verbale risalente all’epoca del Dott. Mirabella non era legittimo. Come se dovesse essere lui a dare pareri di legittimità. Qui sono stati formalizzati altri quattro inviti di delegazione trattante con proposta della segretaria, senza alcun prosieguo reale. Credo che chi si occupa della parte pubblica e viene pagato profumatamente per fare il suo dovere, deve anche assumersi le dovute responsabilità. Che cosa dobbiamo aspettare adesso? Che finisce il loro mandato? Se è così, speriamo presto”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru