Gio. Apr 2nd, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

San Marco Evangelista. Combustione illecita di rifiuti: denunciato 48 enne. I particolari

2 min read
I Carabinieri Forestali sono intervenuti nella zona A.S.I. del comune di San Marco Evangelista
EVENTI IN EVIDENZA

I Carabinieri Forestali sono intervenuti nella zona A.S.I. del comune di San Marco Evangelista

SAN MARCO EVANGELISTA. I Carabinieri Forestali appartenenti al Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Caserta, N.I.P.A.A.F., durante l’espletamento di un’attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto del fenomeno dei “roghi tossici” nell’ambito della problematica di emergenza ambientale della c.d. “terra dei fuochi”, ha avvistato a distanza una colonna di fumo di colore scuro elevarsi dall’interno della zona A.S.I. del comune di San Marco Evangelista.

L’immediato intervento permetteva di accertare che, nel piazzale di un opificio, dislocato nella zona industriale del comune casertano, era in atto una combustione di rifiuti riposti all’interno di in un cassone in acciaio dalle dimensioni di m 2 x 3 ed altezza di 50 cm circa. Rifiuti costituiti, per quanto caratterizzabili a vista, da materiale legnoso di mobili in disuso, materiale plastico, ed altro materiale ormai combusto.

Le indagini consentivano di appurare che F.P. dalla provincia di Napoli dell’età di 48 anni, titolare della ditta, aveva proceduto ad accumulare i rifiuti sopradescritti all’interno del cassone in metallo per poi darli alle fiamme.

I militari hanno quindi proceduto all’immediato sequestro d’iniziativa del cassone metallico contenenti i residui combusti di rifiuti per fini probatori ed hanno deferito il predetto F.P. in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per gestione illegale di rifiuti speciali e smaltimento degli stessi a mezzo di illecita combustione.

Nel corso dell’accertamento è stata anche accertata una violazione amministrativa connessa alla irregolare tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti pericolosi prodotti dalla medesima ditta provvedendo ad elevare una sanzione amministrativa per un importo di 4.133 euro.

Carabinieri Forestali

I Carabinieri Forestali è una struttura dell’Arma dei Carabinieri, istituita il 25 ottobre 2016 come “Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare” (ai sensi del decreto legislativo n.177/2016 “Disposizioni in materia di razionalizzazione delle funzioni di Polizia e assorbimento del Corpo Forestale dello Stato“, entrato in vigore il 13 settembre 2016). L’assorbimento di funzioni e personale del Corpo forestale dello Stato si è concluso il 31 dicembre 2016, con lo scioglimento del corpo. Il comando unità è specializzato in materia di “tutela dell’ambiente, del territorio e delle acque, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare”. Viene articolato in quattro comandi: tutela forestale, tutela ambiente, tutela agroalimentare e tutela della biodiversità e dei parchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close