• Lun. Ott 25th, 2021

San Nicola la Strada. CONI, nominati i nuovi fiduciari per la provincia di Cuneo. C’è anche il sannicolese Giovanni Leone

DiThomas Scalera

Mag 17, 2017

SAN NICOLA LA STRADA. “Esprimo le mie più vive felicitazioni per il prestigioso incarico che le è stato conferito, sapendo anche di esprimere un sentimento comune a tutta la cittadinanza di San Nicola la Strada” – è quanto ha affermato l’avvocato Giuseppe Brandi, esponente della Destra Sannicolese, all’indomani della nomina a Fiduciario Provinciale CONI per la provincia di Cuneo di Giovanni LEONE, sannicolese “doc” – “Il compito che dovrà affrontare è particolarmente delicato perché l’incarico che a cui è stato chiamato, cura, fra l’altro, un settore nevralgico per la formazione dei giovani. L’Atletica Leggera coinvolge migliaia di persone, appassionati,  giovani e giovanissimi e questo ci richiama tutti a una responsabilità cui non possiamo sottrarci. In questo contesto l’atletica, come attività totalmente libera, come autodisciplina, come formazione insegna ad avere il senso dello stare insieme, del cooperare, tutti, affinché si raggiungano risultati gratificanti per il singolo e per il gruppo. Lo Sport in generale e l’Atletica nella fattispecie” – ha aggiunto Brandi – “deve insegnare quelle regole comuni di “far play”, di rispetto delle diversità, dell’avversario, affinché la serietà della competizione non faccia perdere la libertà e la gioia di partecipare e di confrontarsi con gli altri. Sono sicuro” – ha, infine concluso Brandi – “che lei, saprà, con la sensibilità e la competenza che le sono riconosciute, dare le giuste indicazioni per arricchire di sempre nuove esperienze un mondo che deve avere come obbiettivo quello di valorizzare i giovani e di farli crescere nella speranza di un sano e libero esercizio di stile di vita utile anche oltre il  fenomeno sportivo”. Grande soddisfazione è stata espressa dai cittadini (e speriamo lo facciano anche le istituzioni locali) per la nomina a Fiduciario Locale CONI per la provincia di Cuneo di Giovanni Leone che ha vestito la maglia azzurra della Nazionale di Atletica Leggera nel 1971 dove ha gareggiato, con ottimi risultati, negli 800 e 1.500 metri. Nelle convocazioni azzurre a Formia è stato compagno anche di Pietro Menna. Nativo di San Nicola la strada ad appena 17 anni lascia il paese e si trasferisce a Roma dove comincia a muovere i primi passi in una scuola sportiva di atletica leggera Romana. A 18 anni si arruola nella Guardia di Finanza ed entra nella Scuola Sottufficiali di Ostia dove entra a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle raggiungendo ottimi risultati. Infatti, nel 1971 indossa la maglia azzurra della Nazionale e gareggia negli 800 e 1500 metri. Viene trasferito a Cuneo alla scuola allievi e, successivamente, viene nominato Ufficiale di PG presso la Procura della Repubblica dove lavora fino al raggiungimento della pensione. Oggi vive a Cuneo ove si occupa sempre di sport. Leone è un tecnico FIDAL e FIGC per il settore giovanile ed è stato già membro di Giunta del Comitato Provinciale Coni di Cuneo dal 1996 al 2013. “Son piacevolmente soddisfatto che il Presidente del CONI piemontese abbia aderito e ratificato la proposta fatta dei fiduciari circoscrizionali che con il sottoscritto coordineranno l’attività olimpica della provincia di Cuneo” – ha affermato il Delegato CONI Point Cuneo Marcello STRIZZI non appena ha appreso della nomina anche di Giovanni Leone – “Gianpaolo Barbero, Ezio Tino, Giovanni Leone e Gianfranco Vergnano sono figure per certi versi storiche per la loro professionalità ed esperienza dirigenziale. Possono essere identificati come manager dello sport, un “fiore all’occhiello” delle figure dirigenziali che sono onorato di avere nel nostro team e la nomina da parte del Presidente ne riconosce le capacità in un ottica di sano uso del CONI a favore e vantaggio delle singole federazioni e delle società sportive che nella nostra provincia di Cuneo sono davvero numerose”. A San Nicola la Strada risiedono ancora numerosi parenti di Giovanni Leone, ovviamente orgogliosi che un loro congiunto si sia fatto valere nel mondo dello Sport, oltre che in ambito lavorativo. Ad Maiora, Giovanni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru