• Gio. Ott 28th, 2021

San Nicola la Strada. Fallimento Gestione Servizi Pubblici, per tre anni ha trattenuto i soldi dell’imposta sulla pubblicità

DiThomas Scalera

Feb 13, 2017

Vito Marotta

SAN NICOLA LA STRADA. Con contratto (Registrato al nr. 235 del 24.03.2010) il Comune di San Nicola la Strada, allora guidato dal Sindaco Angelo Antonio Pascariello, affidava alla Società GESTIONE SERVIZI PUBBLICI s.r.l., con sede legale in Roma alla Via del Risaro nr.126, il servizio di accertamento di riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni (periodo 24.09.2008-31.12.2013), giusta delibera di G.M. nr. 127 del 25 settembre 2008. La predetta Società Gestione Servizi Pubblici S.r.l., nonostante le varie diffide a firma del Responsabile dell’Area Finanziaria, ometteva (per ben tre anni) di corrispondere al comune sannicolese gli importi riscossi in nome e per conto dell’Ente affidatario relativi alle annualità 2011/2012/2013. Tentativi che sono risultati vani al fine di ricevere quanto di sua competenza. A questo punto il Comune di San Nicola la Strada, al fine di tutelare i propri interessi e recuperare gli importi dovuti, con decreto sindacale nr. 12 del 28.02.2014 a firma dell’ex Sindaco Pasquale Delli Paoli, incaricava l’avv. Tonia Santillo che proponeva denuncia-querela nei confronti della società Gestione Servizi Pubblici S.r.l. instaurando un procedimento penale presso la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. La situazione, lungi dall’essere risolta, ha ora preso un piega improvvisa. Con Sentenza nr. 583 del 04.06.2015, il Tribunale di Roma dichiarava fallita la società Gestione Servizi Pubblici S.r.l. e pertanto, con nota prot. n. 17225 del 07.10.2016, l’avv. Santillo proponeva a quest’Ente di procedere il giudizio in sede civile per il recupero del credito dovuto.  Con delibera di Giunta Comunale nr. 91 del 27 ottobre 2016, il Sindaco Vito Marotta veniva autorizzato dall’Esecutivo cittadino a proporre formale istanza per insinuazione nel fallimento della Società “Gestione Servizi Pubblici” s.r.l., incaricando, per continuità di procedimento, l’avv. Tonia Santillo, nata a Santa Maria Capua Vetere il 29.01.1970, con studio in Caserta, Corso Trieste n. 197, per l’adozione di tutti gli atti necessari e conseguenti. Il Sindaco Vito Marotta ha condiviso la nota dell’avv. Santillo, ritenendo necessario ed opportuno predisporre domanda di insinuazione nel passivo della predetta Società al fine di recuperare il credito vantato dall’Ente, conferendo incarico, per continuità di procedimento, allo stesso legale. Con la determinazione nr. 633 del 10 febbraio 2017, il Responsabile dell’AREA1 dr.ssa Anna Maddalena Pasquariello, ha liquidato all’avv. Santillo la somma di 7.612,80 euro per aver terminato il mandato conferitogli con Decreto Sindacale nr. 12/2014 e, con la determina nr. 632 del 10 febbraio 2017, ha affidato incarico professionale all’avv. Tonia Santillo per l’adozione di tutti gli atti necessari e conseguenti per insinuazione nel fallimento della Società Gestione Servizi Pubblici S.r.l., impegnando, nel contempo la somma di 3.151,70 euro.
C.S. Nunzio De Pinto

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru