• Lun. Ott 18th, 2021

San Nicola la Strada. Festa patronale di San Nicola, fervono i preparativi

DiThomas Scalera

Apr 14, 2017

SAN NICOLA LA STRADA. La festa patronale di San Nicola la Strada (come ci racconta il “Corriere di San Nicola”) come si sa, si svolge ogni anno nella settimana di Pasqua con diversi appuntamenti e culmina, come da tradizione il martedì in Albis, con l’importante processione di San Nicola di Bari che partirà dalla parrocchia Santa Maria degli Angeli guidata dal 2016 dal parroco don Franco Catrame e si snoderà, martedì 18 aprile 2017, Lunedì in Albis, per tutte le principali vie del paese portando a tutti i fedeli sannicolesi il messaggio d’amore del loro Santo Patrono. Per la solenne ricorrenza l’amato don Franco Catrame ha invitato tutti i cittadini sannicolesi a partecipare in modo sentito e non superficiale alla festa del Santo Patrono ed alla solenne processione, soprattutto ha invitato tutti ad avere una buona predisposizione d’animo, a raccogliere e fare proprio il messaggio pastorale e l’esempio di vita di San Nicola di Bari, imparando da lui: A.M.D.G. (Ad Maiorem Dei Gloriam). Il santo patrono si festeggia, seguendo una antica usanza, il Lunedì dell’Angelo dopo Pasqua e nei giorni successivi. L’usanza di utilizzare il giorno di Pasquetta ed i due giorni successivi, serviva per consentire ai contadini, anzi ai cosiddetti “terrazzieri”, quelli che scavavano la terra con la pala a forma di lancia e che tornavano a casa per la Pasqua, di trattenersi uno o due giorni in più per festeggiare il santo. E lo festeggiavano “accollandosi” sulle spalle la statua di San Nicola, sistemata su di un palco a forma di “Barca”, per ricordare la traversata del mare da parte di San Nicola che era venuto dall’oriente. Il Comitato nominato per i festeggiamenti ha messo in piedi un nutrito calendario di eventi religiosi e musicali.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru