• Lun. Ott 25th, 2021

San Nicola la Strada. Ordinanza circolazione Via Rossini, De Matteis (M5S) “Da anni denunciamo la pericolosità dell’incrocio”

DiThomas Scalera

Mar 14, 2017

SAN NICOLA LA STRADA. In diverse strade cittadine, specialmente in quello del centro urbano, lungo le vie più strette e prive di marciapiedi, nonché in quelle poste in corrispondenza della intersezioni e degli attraversamenti pedonali, specialmente del comparto di Via Leonardo da Vinci, Via Rossini, Via dei Mille, Via Fratelli Rosselli, si verificano continui disagi sia alla circolazione veicolare che a quella pedonale, dovuti sia all’alta velocità sia alla sosta indisciplinata di veicoli che vengono abusivamente parcheggiati intralciando la regolare fluidità del traffico, determinando, di fatto, situazioni di grave pericolo per la incolumità pubblica di tutti gli utenti della strada ed in particolare dei pedoni. A causa della indisciplina ed inciviltà degli automobilisti, Ciro ESPOSITO, lo scorso 29 ottobre 2016, venne investito da un’autovettura mentre si trovava sulle strisce pedonali di Via Alessandro Manzoni nei pressi della sua abitazione morendo una settimana dopo. Da ben quattro legislature, l’allora responsabile cittadino delle Politiche Sociali del Pdl, Enzo ITALIANO, ipovedente, aveva sottoposto all’attenzione dei vari sindaci a cominciare dalle due consiliature di Angelo Antonio Pascariello ed a quella di Pasquale Delli Paoli, la pericolosità del predetto comparto, ma le sue “suppliche” sono sempre rimaste inascoltate. Ora, finalmente, qualcosa si è mosso. Infatti, con Ordinanza nr. 05/2017/PM a firma del Comandante della Polizia Municipale, Tenente Colonnello Michele ORLANDO, ha provveduto a disciplinare, in via sperimentale, la circolazione sulle seguenti strade: Via Lincoln, Via J.F. Kennedy, Via Rossini, Via Toti, Via U. Foscolo, Via A. Volta, a causa della loro conformazione e per il sistema di circolazione ivi esistente, e che necessita, pertanto, di intervento mirato allo scopo di rendere più fluida e sicura la circolazione, eliminando così, l’intersezione fra i veicoli provenienti da Via J. F. Kennedy che proseguono sul prolungamento della medesima strada intersecandosi con Via G. Rossini; poiché le difficoltà, spesso, hanno determinato criticità alla corretta circolazione stradale. Sull’Ordinanza, il Portavoce del Movimento 5 Stelle presente in Consiglio comunale, Federico DE MATTEIS, ha rilasciato una dichiarazione: “Accogliamo con piacere l’ordinanza volta a migliorare la viabilità nella zona di via Rossini” – ha affermato l’esponente politico – “perchè da anni denunciamo, insieme alla cittadinanza, la pericolosità dell’incrocio che risultava privo della necessaria visibilità ed è stato teatro di diversi sinistri. Finalmente dopo tanti anni si è deciso di ascoltare le giuste richieste dei residenti. Nell’ottica di una maggiore sicurezza” – è quanto auspica il pentastellato – “ci auguriamo che si voglia operare ripristinando la videosorveglianza e porre dissuasori o bande sonore in via Leonardo da Vinci ed in Via Manzoni dove l’incolumità dei sannicolesi è messa quotidianamente in pericolo”. Grazie all’insistenza e caparbietà di un attivista del Movimento 5 Stelle, Fabio Brittanni, la Giunta comunale, con delibera nr. 104 del 12 novembre 2014, deliberò le linee di indirizzo per l’installazione di dossi artificiali in via Manzoni, purtroppo mai messi.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru