• Gio. Ott 28th, 2021

San Nicola la Strada. Politica e malaffare, il Segretario Generale Alfredo Pane agli arresti domiciliari

DiThomas Scalera

Gen 18, 2017


SAN NICOLA LA STRADA. Nell’ambito dello scandalo che ha sconvolto il Comune di San Felice a Cancello c’è anche un indagato eccellente e che tocca, anche se non direttamente, anche il Comune di San Nicola la Strada: il Segretario Generale Alfredo PANE è stato posto agli arresti domiciliari a seguito degli esiti scaturenti dall’inchiesta che, fra gli altri, ha visto coinvolto anche l’ex sindaco del Comune di San Felice a Cancello (Comune presso il quale il dr. Pane ha prestato servizio dal 26.01.2009 al 19.06.2011). Ancora un’inchiesta basata su intrecci tra politica e malaffare scuote la provincia di Caserta. All’alba di oggi, mercoledì 18 gennaio 2017, i carabinieri del Comando Provinciale di Caserta, tra Caserta, Benevento, Catania e Terni, coordinati dai magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno notificato un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere, degli arresti domiciliari e del divieto di dimora nella Regione Campania, nei confronti di 10 indagati, fra cui diversi dipendenti pubblici. Fra i dipendenti pubblici posto agli arresti domiciliari risulta anche il Segretario Generale del Comune di San Nicola la Strada. Gli arresti, emessi dal GIP del locale Tribunale, sono scattati nei confronti dell’ex sindaco del Comune di San Felice a Cancello, nonché ex consigliere presso la Regione Campania, Pasquale DE LUCIA e Rita Emilia Nadia DI GIUNTA, in passato consigliere comunale di Castel Volturno e responsabile/capo staff della segreteria politica di Pasquale DE LUCIA presso la Regione Campania e, ultimamente presidente ed a.d. della Società “TERRA DI LAVORO spa”. Inoltre, tra i destinatari del provvedimento cautelare figurano amministratori / dipendenti comunali di San Felice a Cancello e alcuni imprenditori, ritenuti responsabili, a vario titolo, di concorso esterno in associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio e rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio, con l’utilizzo del metodo mafioso. Il dr. Pane, che ha un curriculum di tutto rispetto, è nato a Francolise il 23 giugno 1955 e risiede in Caserta alla via Barducci. Dopo aver conseguito la Laurea in Giurisprudenza, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, il dr. Pane si è specializzato in Diritto amministrativo e scienza dell’amministrazione presso l’Università degli Studi di Napoli – Federico II, nonché l’Abilitazione all’esercizio della professione di Procuratore Legale, conseguita presso la Corte di Appello di Potenza (Avvocato). È risultato vincitore del Concorso, per titoli, per la copertura della Segreteria del Comune di Castrocielo (FR) – cl. III^ e del Concorso, per titoli, per la copertura della Segreteria del Comune di Gioia Sannitica (CE) – cl. III^. Ha partecipato, nell’anno accademico 1999/2000, al corso di preparazione agli esami per “Magistrato TAR” presso il CEIDA di Roma. La sua prima assunzione in servizio risale al 02/05/1984, a seguito di pubblico concorso, per titoli ed esami, scritti e orali, indetto dal Ministero dell’Interno. Da allora ha prestato servizio presso diversi comuni quali, ad esempio: Comune di Morrone del Sannio; Comune di Campodimele (LT); Comune di Castrocielo (FR) dal 02/09/1996 al 01/01/1997; Sperlonga, Ponza, Roccasecca, Lenola, San Marco Evangelista (dal 10.05.2004 al 25.01.2009), Santa Maria a Vico, Castel Volturno, San Felice a Cancello dal 26.01.2009 al 19.06.2011 e, dall’01.03.2015 presso il Comune di Isola del Liri (FR). Presidente di numerose Commissioni di gara per appalti di forniture, servizi e lavori pubblici; Presidente del Nucleo di Valutazione; Componente della Delegazione Trattante di numerosi Comuni, il dr. Pane vanta una grande professionalità.
C.S. Nunzio De Pinto

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru