Lun. Mag 25th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

San Potito Sannitico. Auto e Moto d’Epoca, appuntamento il 22 settembre

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Il sindaco Francesco Imperadore invita tutti all’evento

SAN POTITO SANNITICO. “Tutti gli appassionati di auto e moto d’epoca sono invitati a partecipare”. Un invito per il giorno 22 settembre lanciato dal sindaco di San Potito Sannitico Francesco Imperadore.

Anche quest’anno, infatti, il piccolo borgo potitese si colorerà di vintage ospitando la 3  ͦ edizione dell’ormai noto e atteso appuntamento dedicato agli appassionati di motori, in particolare agli amanti delle auto d’epoca. Evento proposto dal Camec, primo Club Asi in Campania che oggi vanta quasi 2000 iscritti, e patrocinato dal comune di San Potito Sannitico. Numerosi i veicoli di particolare rilevanza storica che hanno già confermato la loro partecipazione, un altro evento che porta la firma e la passione dell’assessore Isabella Navarra“Quest’anno sono riuscita a far coincidere due eventi attinenti il tema motori d’epoca su un’unica data, il 22 settembre, il mio sogno sarebbe quello di fare del mio paese una piccola Brescia, città nota per i colori e le scenografie della storica 1000 miglia. Intanto farò in modo che diventi un luogo di riferimento per gli appassionati di auto d’epoca delle province e regioni limitrofe”. Ha dichiarato Navarra. L’esposizione dei veicoli in Piazza della Vittoria sarà seguita da una visita alla Mostra Scambio in programma per la stessa giornata presso i capannoni della ex Gezoov.

“Un vivo ringraziamento, – ha concluso Navarra – va, intanto, al presidente Camec Marco Giannubilio e al suo vice Luigi Golino ma anche agli organizzatori della Mostra Scambio rappresentati da Elio Fragola e Gino Giammello”.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close