• Mar. Ott 19th, 2021

San Potito Sannitico. "Benessere Giovani Organizziamoci", il Comune aderisce al Bando della Regione Campania

DiThomas Scalera

Feb 21, 2017

SAN POTITO SANNITICO. Con delibera di giunta n.5 del 12/01/2017 il Comune di San Potito Sannitico ha delineato i provvedimenti per poter partecipare con una manifestazione di interesse alla realizzazione di attività polivalenti grazie all’avviso pubblico “Benessere Giovani Organizziamoci”. Con Decreto Dirigenziale Regione Campania n.527 del 30/11/2016, infatti, è stato pubblicato sul B.U.R.C. n.81 del 01/12/2016 l’avviso pubblico denominato “Benessere Giovani Organizziamoci” al fine di creare nuove ed innovative opportunità per i giovani campani.
Il progetto, indirizzato a giovani tra i 16 e i 35 anni, prevede un contributo di 50mila euro per i Comuni fino a 5mila abitanti e si propone tali obiettivi: accrescere la qualità di vita e l’integrazione sociale dei giovani; favorire la loro crescita personale e professionale e le opportunità di inserimento nel mercato del lavoro; incoraggiare un modello gestionale innovativo degli spazi pubblici; ottimizzare gli investimenti infrastrutturali degli Enti Locali e dare vita a spazi multifunzionali integrati a favore dell’aggregazione giovanile; incoraggiare partenariati di progetto tra soggetti pubblici, associazioni giovanili, imprese e altri soggetti per lo sviluppo del territorio.
Questi i soggetti a cui il progetto è indirizzato: a) associazioni giovanili; b) associazioni del terzo settore; c) organismi della formazione accreditati; d) associazioni culturali e/o sportive; e) gli altri soggetti privati non aventi scopo di lucro; f) imprese o consorzi di imprese.
“Abbiamo accolto con piacere questa opportuna offerta della Regione Campania a vantaggio dei giovani e ci siamo subito attivati per poter realizzare al meglio il progetto”. A dichiararlo il sindaco Francesco Imperadore.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru