Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

San Potito Sannitico. Elezioni amministrative, Imperadore scrive ai suoi concittadini

3 min read
Francesco Imperadore
Francesco Imperadore

SAN POTITO SANNITICO. Cari concittadini,
quando cinque anni fa fui eletto Sindaco il mio primo pensiero fu quello di voler scrivere una delle più belle pagine della nostra cara terra, un sogno già in parte realizzato grazie alle straordinarie persone che mi hanno affiancato in questo periodo. San Potito Sannitico, con i sacrifici e il sostegno di quanti hanno creduto nella mia persona vanta opere che hanno ridato un volto nuovo al nostro amato paese. Nuove infrastrutture, strade confortevoli, parcheggi, aree verdi, strutture scolastiche e sportive, sempre più numerose e consolidate iniziative culturali, i murales per cui San Potito Sannitico è stato conosciuto in tutto il mondo, possono considerarsi un vanto per tutti noi e un input per fare sempre meglio.
Ognuno di voi in questi cinque anni è stato al centro dell’interesse di questa Amministrazione Comunale che ha tutelato e cercato di soddisfare le vostre esigenze oltre a svolgere il normale percorso amministrativo.
La passione e lo spirito di sacrificio sono state doti che hanno sempre contraddistinto la nostra squadra di governo, tanto che le opere realizzate e quelle in corso d’opera sono motivo d’orgoglio per noi tutti. Tutte le opere, nessuna esclusa. Con i miei compagni di viaggio e con il supporto della mia famiglia, che ringrazio, ho portato a termine un mandato con risultati che mi danno la carica giusta per fare anche meglio. Non sono state poche le difficoltà, a cominciare dall’ormai famosa questione della Ex Gezoov, nessun giorno mi sono sentito demoralizzato, mai mi ha abbandonato l’idea che quel posto potesse ritornare nelle mani del legittimo proprietario: il Comune di San Potito Sannitico. Ed ora le iniziative in programma per quella meravigliosa nostra ricchezza sono tanti e tali che l’entusiasmo cresce come crescerà e fiorirà il Polo Agroalimentare pensato per quel lembo di terra finalmente nostra.
Spero di essere stato per voi un bravo Sindaco, senza dubbio io sono orgoglioso dei miei concittadini, gente semplice che con la dignità del lavoro ha partecipato e contribuito alla crescita del nostro paese. Attraverso le opere pubbliche realizzate e da realizzare, attraverso i contributi alle associazioni del territorio, attraverso le iniziative culturali e turistiche messe in campo, attraverso gli aiuti alle famiglie meno fortunate, ho cercato di stare quanto più possibile vicino alla mia gente, a voi che siete parte di un tutto che cresce con dignità, nonostante il periodo non sia dei migliori e nonostante le sempre maggiori difficoltà di amministrare che vengono dal governo centrale.
Ancora tanto resta da fare, certamente. Ancora molto c’è da fare soprattutto per i nostri giovani, per il loro futuro lavorativo affinché non abbandonino questi meravigliosi luoghi ma anzi si spera si possano realizzare in essi per mettere quel tassello che manca. Perché il miglioramento della nostra San Potito Sannitico credo che sia già in parte sotto gli occhi di tutti.
Agli anziani va il mio più profondo ringraziamento perché sono la forza, le radici di questa comunità. Nulla ho cercato di far mancare loro, ben cosciente di dover rispettarli e custodirli nel migliore dei modi visto che sono la memoria storica del nostro paese.
La mia attività amministrativa è stata ricca di numerosi fatti concreti che sono per me immenso motivo di orgoglio.
Il 5 giugno 2016 sarete chiamati alle urne per scegliere il vostro sindaco, sarò felicissimo se ancora una volta sceglierete me dandomi la possibilità di continuare a lavorare con l’onestà che mi ha sempre contraddistinto come persona e come primo cittadino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open