• Mer. Ott 20th, 2021

San Potito Sannitico. “Il Maggio dei Libri”, primo ospite Stefano Crupi. Domani l'inaugurazione

DiThomas Scalera

Apr 28, 2016

2
SAN POTITO SANNITICO. Si parte. Anche quest’anno la Pro Loco Genius Loci di San Potito Sannitico, capitanata dalla neopresidente Valeria Golino, in collaborazione con l’Amministrazione Imperadore danno il via all’edizione 2016 della rassegna “Il Maggio dei Libri” che comincerà questo venerdì, 29 aprile, alle ore 19:00 presso la Country House “La Vigna” di via Aulecine. “Incontri d’Autore”, così si chiamerà la serie di appuntamenti pensati per San Potito Sannitico. Primo ospite sarà Stefano Crupi, autore casertano dell’ormai celebre “Ad ogni santo la sua candela”. Edito da Mondadori il romanzo, 236 pagine, è fresco di stampa. “La rapida ascesa di un ragazzo convinto di potersi emancipare dalle sue umili origini inserendosi a ogni costo in un meccanismo che si fa sempre più pressante. Dove lo condurrà questa sua smania di farsi strada nel mondo? Trovare lavoro in Italia in tempo di crisi non è poi così difficile, basta capire come funzionano le cose”. Questo è solo uno stralcio della descrizione del libro da dove ben si evince l’argomento trattato: il lavoro e i giovani. Ad accogliere gli ospiti e l’autore ci sarà anche il sindaco Francesco Imperadore che precisa come la scelta di associare la presentazione dei libri scelti alle strutture ricettive del territorio non sia stata un caso: “La cultura è anche mostrare le strutture della nostra San Potito, quale occasione migliore per farlo?”, ha precisato il sindaco Imperadore.
GLI ALTRI APPUNTAMENTI:

  • Venerdì 6 Maggio: Rosaria Capacchione “L’oro della camorra” – Agriturismo “Masseria dei monaci” ore 19:00
  • Venerdì 27 Maggio: Giuseppe Alessio Nuzzo “Cinema è sogno” – Country House “Bacco e Bivacco” ore 19:00
  • Sabato 28 Maggio: Nadia Verdile “Italiane” (con la partecipazione di Massimo Bray) – “Tenuta Torellone” ore 19:00
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru