• Gio. Ott 28th, 2021

San Potito Sannitico. Mercatino di Natale in città, ecco il programma

DiThomas Scalera

Nov 20, 2015

mercatino_natale

SAN POTITO SANNITICO. “Come sempre la nostra Proloco è a lavoro con l’entusiasmo di sempre per l’organizzazione del Mercatino di Natale 2015. Sono certo che anche quest’anno San Potito Sannitico, che apre con il Mercatino gli eventi natalizi dell’Alto Casertano, si distinguerà grazie all’eccellente lavoro di squadra tra la ProLoco e l’Amministrazione”. A dichiararlo il sindaco Francesco Imperadore. Tutto pronto dunque. Il prossimo 5 dicembre alle ore 16:00 si darà ufficialmente il via al Mercatino di Natale 2015 con l’inaugurazione della manifestazione. Live music di Puccio Chiarillo, Pasquale Riccio, Erick Yanou prevista per le ore 18:00 in via Botteghe. Mentre alle 19:00 sarà la volata della musica popolare con “Luca Maglione in trio popolare”. E ancora la domenica è prevista per le 10:00 l’apertura degli stands darà il via al mercatino vero e proprio con l’esibizione della banda musicale di San Potito Sannitico. Per le ore 11:00 appuntamento con: “musica classica nei vicoli”, a cura del liceo musicale convitto nazionale “A. Nifo” di Sessa Aurunca. Ore 12:00, apertura stands “street food”. E per la gioia di grandi e piccini alle ore 16:00 toccherà agli artisti di strada. Per le ore 17:00 è prvista, invece, l’esibizione degli “Acquaragia Drom Erasmo Treglia”, pizzica e tammorra itinerante. A seguire “i zampognari dell’alto casertano”, il gruppo folk “ri tinazzoli” e live music a cura di Giacomo Antonucci (Palazzo Pietrosimone). Alle 17:30 un gruppo di elfi chiuderanno qesta magica edizione 2015.

Fonte: Matese News

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru