• Sab. Ott 16th, 2021

San Prisco. Si allontana dalla comunità dove era stato sottoposto per una rapina: arrestato 16enne

DiThomas Scalera

Dic 19, 2015

wpid-carabinieri.jpg

SAN PRISCO. I carabinieri del Comando Stazione di San Prisco (Ce), hanno dato esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa dal Tribunale dei Minori di Napoli, nei confronti di un 16enne nomade del capo rom di Napoli, via Cupa Perillo. Il giovane, era stato dichiarato in stato di Latitanza dal Tribunale dei Minori di Napoli poiché allontanatosi arbitrariamente dalla comunità, ove era stato sottoposto a seguito di rapina e lesioni personali commessi in Maddaloni (Ce)il 14/052015 ai danni di un 37enne, operaio. In quella circostanza lo stesso, unitamente ad altri soggetti, fu sorpreso dal proprietario ad asportare monili, all’interno dell’ abitazione nella quale si erano introdotti mediante la forzatura di una finestra. L’intervento dei militari dell’Arma di Maddaloni consentì l’arresto del minore che fu fermato con la refurtiva in suo possesso. Ora, il minore, a seguito di questo ulteriore arresto eseguito dai CC di San Prisco è stato associato presso l’istituto penitenziario minorile di Nisida (Na).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru