Costume e SocietàFestival di SanremoMusicaNewsPagina Nazionale

Sanremo, Maneskin è plagio? Il caso sui vincitori del Festival

Secondo alcuni ci sarebbero troppe somiglianze tra i due brani

Sanremo, Maneskin è plagio? Il gruppo romano ha vinto la 71esima edizione del Festival di Sanremo

SANREMO – Sanremo, Maneskin è plagio? E’ questo il dubbio che avvolge fan, addetti ai lavori, il pubblico italiano in generale all’indomani della vittoria del gruppo romano della 71esima edizione del Festival di Sanremo.

I Maneskin, composti dal frontman Damiano David e da Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio, hanno sbaragliato gli altri artisti del Festival col loro brano “Zitti e Buoni” superando “Chiamami per nome” di Francesca Michielin e Fedez e “Un milione di cose da dirti” di Ermal Meta, classificatisi rispettivamente al secondo e terzo posto.

“Zitti e Buoni” è un pezzo pop-rock che ha ribaltato i pronostici che di solito, in linea con la tradizione stessa del Festival, volevano la vittoria di un classico brano di musica leggera italiana. La non scontata vittoria dei Maneskin sin dalla prima esibizione è stata avvolta dal dubbio di un presunto plagio del brano “F.D.T.” degli Anthony Laszlo edito già nel 2015.

Una linea musicale e melodica molto simile, così come simile la frase “fuori di testa” cantata in entrambi i brani ha subito fatto scattare dubbi al primo ascolto almeno agli orecchi più attenti. A segnalare subito la forte somiglianza tra i due brani è stato il produttore Dade (cofondatore, bassista e chitarrista dei Linea 77) che sui social ha fatto notare come il brano fosse molto simile a quello di Anthony Sasso e Andrea Laszlo.

Sulla vicenda è intervenuta la Sony che con una sua perizia. Anche in questo caso non sono mancate aspre polemiche essendo la Sony etichetta discografica dei Maneskin e dunque in molti hanno messo in discussione l’imparzialità della perizia stessa. Ecco di seguito le osservazioni contenute nella perizia della Sony Italia:

“In merito alle notizie emerse di una possibile somiglianza del brano dei Måneskin “Zitti e buoni” rispetto a un brano già edito, si evidenzia che non solo non vi è presenza di plagio melodico sulla linea vocale (quello principalmente viene tutelato dalle attuali leggi in vigore) ma non vi è neppure un plagio strumentale sulla stessa struttura armonica come si evince da perizia tecnica di Sony. Il focus principale dell’analisi è la melodia del ritornello e nei due brani si evince la totale discordanza nella fattispecie:

1.La sola coincidenza delle parole “Fuori di Testa” è elemento insufficiente in quanto esso stesso è utilizzato in note e metriche differenti, può risaltare nell’immediato che su “Zitti e Buoni” vi è sulla melodia anche un utilizzo temporaneo della metrica terzinata, cosa che non avviene nell’altro brano.

2.Le parole “Fuori di Testa” hanno nei due brani hanno uno svolgimento differente anche determinato dalla assenza o presenza di pause. In “Ftd” notiamo una pausa di ottavo (ben udibile) tra le parole “Fuori di” e “Testa” mentre su “Zitti e Buoni” si nota la totale assenza di pause ed anzi un esecuzione legata, più stretta e fluida, nonché, come già sottolineato, a maggior complessità ritmica (troviamo la convivenza tra sedicesimi e terzine di ottavo).

3. Da notare pure il contesto semantico differente (“Vado fuori di testa” [Fdt] contro “Sono fuori di testa” [Zitti e Buoni]).

4. L’utilizzo di gradi della scala (in ordine di altezza Re – Mi – Sol) ricalcanti la scala pentatonica minore di Mi (come nella stragrande maggioranza dei brani Rock) non può in alcun modo rappresentare un elemento di rassomiglianza in quanto elemento generico. Si può anche sottolineare che in “Fdt” oltre all’appoggio armonico degli accordi (chitarra e basso) vi è una ASSENZA di RIFF, elemento che invece determina in pieno l’inciso di “Zitti e Buoni”.

Questa la versione della Sony Italia dunque ma sul web prosegue acceso il dibattito tra chi accusa di plagio e chi invece parla di “plagio involontario” e difende i Maneskin. Ecco di seguito alcuni video in cui si parla del caso. E voi cosa ne pensate? A Sanremo per i Maneskin è plagio oppure no?

Il caso del presunto plagio dei Maneskin
I due brani a confronto
La canzone vincitrice del Festival di Sanremo Zitti e Buoni” dei Maneskin
La canzone “F.D.T” degli Anthony Laszlo che sarebbe stata plagiata
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
1
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.