• Mer. Mag 18th, 2022

Santa Maria a Vico. Assegnate le deleghe ai consiglieri

Ecco tutti gli incarichi

Le parole del sindaco Andrea Pirozzi

SANTA MARIA A VICO. Il sindaco Andrea Pirozzi ha attribuito ai consiglieri comunali non facenti parte della Giunta incarichi speciali, ai sensi dell’articolo 25 dello Statuto comunale.

Ad Anna Cioffi è stato affidato l’incarico di curare le attività interenti i settori “Parco urbano, Protezione civile, Lavori pubblici”, a Pasquale Crisci è stato affidato l’incarico di curare le attività inerenti “Ambiente, Igiene e sanità, Ecologia, Rifiuti solidi urbani, Grandi eventi, Verde pubblico, Urbanistica e Pro loco”, a Carmine De Lucia è stato affidato l’incarico di curare le attività “Pubblica istruzione ed Edilizia scolastica”, a Maurizio Masiello è stato affidato l’incarico di seguire l’atteso completamento del Palazzetto dello Sport durante tutte le sue fasi, a Michele Nuzzo è stato affidato l’incarico per “Bilancio, Tributi, Cultura e Spettacolo”.

«Con gli incarichi assegnati ai consiglieri si delinea l’assetto della squadra che affronterà l’ultimo anno di amministrazione. Sarà un anno intenso, in cui dovremo portare a termine il programma amministrativo che ha ricevuto la fiducia della cittadinanza ed i tanti obiettivi che ci siamo prefissati strada facendo. Siamo consapevoli che sarà un anno faticoso ma anche che, con il contributo di tutti, proseguiremo la ‘rivoluzione’ positiva della nostra cittadina che abbiamo avviato e già mostra i primi effetti», afferma il sindaco di Santa Maria a Vico Andrea Pirozzi.

Tali incarichi, insieme al nuovo assetto della Giunta comunale, dopo l’azzeramento del 20 giugno, saranno comunicati nel Consiglio, in programma oggi (martedì 30 luglio) alle 18 nella sala “Sant’Eugenio” del complesso dei Padri Omblati di Maria Immacolata in piazza Aragona.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru