• Lun. Ott 25th, 2021

Santa Maria Capua Vetere. A scuola con la Protezione Civile

DiThomas Scalera

Nov 16, 2015
Biagio Di Muro
Biagio Di Muro

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Rispetto del territorio, prevenzione dei rischi, gestione delle emergenze. Sono solo alcuni dei temi che il gruppo comunale della protezione civile di Santa Maria Capua Vetere intende affrontare con gli studenti delle scuole superiori della città. La proposta è stata inoltrata a tutti i dirigenti scolastici dal sindaco Biagio Di Muro, in una lettera avente ad oggetto la campagna “A scuola con la protezione civile: insieme per crescere sicuri”, finalizzata a promuovere incontri informativi degli studenti con i volontari. Gli obiettivi dell’iniziativa, ideata grazie al supporto del consulente Domenico De Felice, sono: presentare la protezione civile come esercizio del vivere civico, evidenziando il ruolo dei volontari e il concetto di rischio; diffondere tra le giovani generazioni la cultura del rispetto del territorio; prevenire e ridurre i rischi in genere; favorire la partecipazione attiva per affrontare efficacemente le emergenze di protezione civile; sensibilizzare i giovani a non utilizzare fuochi pirotecnici illegali.

Il gruppo comunale di protezione civile si è recentemente distinto per gli interventi a sostegno delle popolazioni della provincia di Benevento colpite dall’alluvione. Alcuni volontari hanno inoltre partecipato, con profitto, a un corso di formazione antincendio, con istruttori del comando provinciale dei vigili del fuoco diretti dall’ingegnere Mario De Marco. Il corso è stato un ulteriore passo che ha accresciuto la già consolidata esperienza professionale dei volontari sammaritani, aggiornandoli su temi come le specifiche misure di prevenzione degli incendi, il controllo degli ambienti di lavoro, le misure di protezione passiva e le modalità di evacuazione.

Fonte: Casertaprimapagina

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru