• Lun. Ott 18th, 2021

Santa Maria Capua Vetere – Bimba di tre anni ferita in una sparatoria, arrestati due ragazzi. La Procura prosegue le indagini

DiThomas Scalera

Ago 25, 2016

Nel tardo pomeriggio di ieri, presso una abitazione in Bellona, i Carabinieri delle Compagnie di Capua, Santa Maria Capua Vetere e Vitulazio hanno tratto in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di S. Maria Capua Vetere (CE) su richiesta di questo Ufficio di Procura, LAMBERTI Raffaele, 22 enne e GENNUSO Barbara Fatima, 28 enne, accusati del reato di tentato omicidio per il loro coinvolgimento nell’episodio di esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco che ha portato al ferimento di una bimba di appena 3 anni, lo scorso 8 agosto. Nella circostanza le serrate indagini, condotte dai carabinieri avevano consentito di ricostruire già in un primo tempo il coinvolgimento di almeno tre individui nell’episodio, il primo dei quali, il 32enne CAPASSO Biagio, veniva identificato e sottoposto a decreto di fermo del Pubblico Ministero, successivamente confermato dal GIP, già a poche ore di distanza dai fatti.
image002image003
Le ricerche finalizzate ad indentificare i complici, erano proseguite nel cerchio di conoscenze del CAPASSO consentendo di raccogliere elementi sugli odierni arrestati che, nel frattempo, avevano tentato di sottrarsi ai controlli dei Carabinieri, cambiando abitazione e frequentazioni.
Proseguono le indagini finalizzate a ricostruire appieno la dinamica dei fatti ed a portare alla luce il movente che ha potuto scatenare, la sparatoria, a seguito di quello che al momento appare tuttora un banale diverbio in un esercizio pubblico. Tale gesto, come già evidenziato in un primo momento dalla ricostruzione balistica offerta dai carabinieri solo per un puro caso non ha avuto tragiche conseguenze. Proseguono le ricerche volte a recuperar e l’arma utilizzata per commettere il delitto, una pistola, nonché al fine di valutare la riconducibilità del grave episodio in un più ampio contesto criminale.
rotazione_flash

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru