• Gio. Lug 18th, 2024

Santa Maria Capua Vetere. Droga e cellulari nel carcere: arrestato un operatore socio sanitario

Droga e cellulari nel carcere di Santa Maria Capua Vetere

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Nell’ambito della costante attività congiunta posta in essere dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere d’intesa con la Direzione e con la Polizia Penitenziaria del carcere di Santa Maria Capua Vetere finalizzata alla repressione della cessione di stupefacenti e all’ingresso di strumenti di comunicazione nella struttura carceraria, si è dapprima proceduto al sequestro di un panetto di hashish pari a 98 grammi circa, 39 micro cellulari, 6 smartphone, 1 telefono di colore nero, 5 spine carica batteria completi di cavi Usb e 2 schede sim card.

All’esito della successiva attività investigativa, si procedeva, altresi, all’arresto di un operatore socio sanitario, in servizio presso l’istituto sammaritano, in quanto sorpreso nell’atto di introdurre in carcere: 40 cavetti Usb, 3 spine carica batteria completi di cavi Usb, 7 auricolari, 4 smartphone, 1 micro smartphone e 2 schede sim card, occultati nel proprio vestiario.

L’attività investigativa proseguiva con una perquisizione domiciliare a casa dell’operatore socio sanitario nel corso della quale venivano rinvenuti: 1.200 euro, un micro cellulare, 12 smartphone, 10 spine caricabatterie, 12 cavetti usb, 1 bilancino di precisione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!