• Gio. Ott 21st, 2021

comune-santa-maria-cv

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Giovedì 01.12.2016 si è svolto un incontro del gruppo consiliare M5S col sindaco; molti gli argomenti trattati e le proposte avanzate, a partire dalla regolamentazione e dei bandi di gara per la gestione dalla piscina, il tennis ed altre strutture sportive. Da troppo tempo la conduzione degli impianti sportivi di proprietà comunale è affidata ai soliti noti senza aggiornamento dei termini contrattuali; la nuova amministrazione deve intervenire per rimuovere situazioni di comodo consolidatesi negli anni e procedere al rinnovo degli affidamenti con procedure trasparenti e aperte a tutti gli interessati del settore. Un comportamento diverso significherebbe rendere prive di contenuto le parole pronunciate in sede di insediamento del nuovo consiglio comunale alla presenza del Prefetto e l’istituzione di un assessorato e di una commissione Legalità Trasparenza e Anticorruzione.
I consiglieri M5S hanno chiesto al sindaco linearità e trasparenza anche nel rinnovo degli incarichi dirigenziali e nell’assunzione dei vigili urbani a tempo determinato: basta con le raccomandazioni e il clientelismo perseverante utilizzato dai politici per aumentare il consenso elettorale; la meritocrazia deve essere l’unica modalità di accesso dei giovani al lavoro.
Affrontata anche la tematica sanità: mentre si discute del futuro dell’Ospedale Melorio (polo chirurgico e cardiologico?) le prenotazioni per le prove da sforzo arrivano a Giugno 2017 a causa della grave carenza di personale, sia per le attività assistenziali nei reparti, che per le attività ambulatoriali. Il sindaco avv. Mirra è stato sollecitato a fare pressioni sul Direttore Sanitario dell’Ospedale e sul Direttore Generale dell’ASL di Caserta affinché provvedano ad assicurare ai cittadini una risposta assistenziale più celere evitando le lunghe file di attesa per le prestazioni specialistiche ambulatoriali.
Per quanto riguarda il problema inquinamento ambientale e sversamenti abusivi, il sindaco ha assicurato che:
1) la convenzione con l’Amministrazione e SMA Campania (società in house della Regione Campania le cui attività sono finalizzate tra l’altro al risanamento ambientale e al monitoraggio del territorio) sarà operativa in breve tempo e verrà attivata la sorveglianza del territorio con telecamere e personale adeguato;
2) l’ ARPAC di Napoli provvederà ad installare in città una centrale mobile per la rilevazione degli inquinanti dell’ aria previa individuazione di un luogo protetto;
3) l’accordo con i sindaci dei comuni limitrofi, sempre finalizzato al controllo del territorio, è stato concluso con un protocollo d’intesa.; dunque il progetto proposto dal M5S, recepito dall’amministrazione comunale, sta per essere concretamente attuato, ma visti i risultati nulli registrati per il passato a seguito di analoghe iniziative intraprese dalle precedenti amministrazioni, non caleremo l’attenzione e monitoreremo costantemente il territorio per verificare l’effettiva adozione ed efficacia di tali intese.
Dal lavoro che sta svolgendo la Commissione Bilancio emerge in maniera chiara che il patrimonio immobiliare del comune versa in uno stato di non-gestione che potrebbe essere giustificata per un breve lasso di tempo, ma che è inaccettabile se, a detta degli stessi dirigenti dei settori coinvolti, tale stato perdura da decenni! L’Amministrazione deve porre in essere tutte le procedure per un’assegnazione dei beni, a partire dagli impianti sportivi, che sia sancita da atti in linea con la normativa vigente e con procedure di evidenza pubblica. Inoltre devono essere attuate tutte le ordinanze che prevedono il rilascio dei beni da parte di associazioni che continuano a fruirne senza pagare alcun canone (ad esempio l’Ordinanza nr. 21 del 18/2/2016 verso l’Ente Gruppo Tennistico Sammaritano), in modo da sancire un principio irrinunciabile: quello della parità di trattamento per tutte associazioni! Riteniamo inoltre che sia necessario avviare procedure per valutare l’alienazione di alcuni beni non strategici, strategia che di certo consentirebbe di investire la liquidità derivante dalla vendita nel ripristino e restauro di beni che sono il fiore all’occhiello della nostra città.
Si è parlato anche dell’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti; il M5S prende atto con interesse che la Giunta con delibera n. 75 del 5/10/2016 ha manifestato la volontà di dare avvio agli atti per l’indizione di una gara per l’assegnazione del servizio rifiuti. I consiglieri del Movimento presenteranno una interrogazione per avere risposte chiare sulle procedure e sugli studi tecnici che si stanno conducendo da parte degli uffici competenti o di professionisti incaricati, in moda da addivenire ad una stesura ottimale del capitolato di gara, volta a migliorare il servizio e ad assicurare un risparmio soprattutto per i cittadini più virtuosi; non possiamo ridurre questa importante occasione ad una sistemazione soltanto legale della questione (uscendo da un regime di proroghe ingiustificate), seppure ciò appare improcrastinabile, ma bisogna studiare una soluzione più efficiente per la gestione del servizio.
Inoltre il consigliere portavoce M5S dott. Giovanni Rossi, medico specialista in Medicina del Lavoro, ha presentato un progetto sulla prevenzione delle malattie respiratorie con esami e visite specialistiche da offrire gratuitamente ai cittadini di S. Maria C.V.; la proposta è stata accolta dal Sindaco e sarà allargata ad altre branche specialistiche con la formazione di un gruppo di lavoro di medici che col patrocinio del comune organizzerà “Il mese della prevenzione” da svolgere quasi certamente nel mese di maggio.

Il gruppo consiliare M5S

Logo_M5S_2015-11-18

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru