• Gio. Mag 19th, 2022

Santa Maria Capua Vetere. Ospedale Melorio, ieri il gazebo informativo del Movimento 5 Stelle

DiThomas Scalera

Mar 27, 2017

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Alle ore 10.30-13.30 di domenica 26 marzo,  è stato allestito a Piazza Bovio un gazebo informativo riguardante la situazione del PO Melorio e le Compostiere di Comunità il cui bando scade a giorni.
I portavoce consiglieri comunale M5S Dott. Giovanni Rossi e Dott.ssa Teresa De Bernardo, insieme agli attivisti dei Meetup di S. Maria Capua Vetere e Capua, hanno illustrato la situazione attuale del presidio ospedaliero cittadino e i dubbi circa la sua destinazione futura. Insieme agli attivisti di Capua è stata ricordata la tormentata vicenda della chiusura dell’antico ospedale Palasciano. E’ stato evidenziato che attualmente esistono forti preoccupazioni riguardo al declassamento del PO Melorio che priverebbe l’intera comunità dell’unico Pronto Soccorso rimasto. Analoghe preoccupazioni sussistono per le altre strutture della ASL presenti nella zona, tra cui il Distretto e il PSAUT di Capua.
E’ stato distribuito ai passanti sotto forma di volantino il messaggio alle autorità politiche ed amministrative locali già diffuso qualche giorno fa attraverso il manifesto affisso per le strade cittadine, suscitando grande interesse tra i passanti, tra i quali numerosi operatori sanitari in servizio presso il Melorio.
La lotta in difesa del diritto alla salute per i cittadini continuerà senza sosta anche in forma concordata con il coinvolgimento dei gruppi di attivisti del circondario.
Movimento Cinque Stelle di Santa Maria Capua Vetere

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru