• Mer. Ott 20th, 2021

Sant’Agata de’ Goti. Incendio boschivo colposo: denunciate due persone

DiThomas Scalera

Ago 9, 2019

I due sono stati denunciati nel corso di un servizio sul territorio

I Carabinieri Forestali sono intervenuti in località “Acquedotto”

SANT’AGATA DE’ GOTI (BN). Sono stati depositati in mattinata, presso la Procura della Repubblica di Benevento, gli atti per il reato di incendio boschivo colposo (ex art. 423 bis co. 2 del Codice Penale, che prevede una pena della reclusione da uno a cinque anni), riguardanti la denuncia di due persone, identificate la mattina del 5 agosto scorso, nel corso di un servizio sul territorio di Sant’Agata de’ Goti, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di incendi boschivi, dato il periodo di grave rischio del fenomeno.

I Carabinieri Forestali infatti, notata una densa colonna di fumo proveniente dalla località “Acquedotto”, sono intervenuti prontamente nell’area, connotata da notevole pregio paesaggistico. Raggiunto il sito, hanno accertato la presenza di un incendio, che stava interessando un fondo agricolo coltivato ad uliveto e un bosco ceduo misto.

Sul posto era presente il proprietario del fondo insieme ad un operaio, che si stavano adoperando per cercare di spegnere le fiamme, a seguito della bruciatura dei residui vegetali, provenienti dai lavori di pulizia dell’oliveto da erbe infestanti e rovi.

I Carabinieri Forestali, vista l’altezza e l’estensione delle fiamme, non più controllabili dalle forze presenti sul sito, provvedevano a far intervenire le squadre AIB della Comunità Montana del Taburno e della SMA Campania addette allo spegnimento, le quali riuscivano a domare l’incendio, senza non poche difficoltà, solo in tarda serata e dopo che il fuoco aveva interessato una superficie di circa 7.500 mq.

I militari provvedevano quindi ad effettuare i rilievi del caso utilizzando il M.E.F. (Metodo delle Evidenze Fisiche), ossia una tecnica di indagine che consente di ricostruire l’evoluzione dell’incendio, attraverso le tracce ed i segni che il fuoco può lasciare sulla vegetazione o sul mezzo fisico che percorre.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru