• Lun. Ott 18th, 2021

Sant'Arpino. Orti sociali, approvato il progetto voluto dal Comune

DiThomas Scalera

Apr 13, 2017

SANT’ARPINO. Con delibera di consiglio comunale, abbiamo approvato un regolamento per la concessione in uso di aree verdi da adibire ad ORTI SOCIALI – lo comunica il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana – Abbiamo regolamentato un’opportunità per realizzare agricoltura urbana, recupero di aree abbandonate, integrazione sociale e rispetto dell’ambiente. Il comune potrà concedere un appezzamento di terreno non superiore a 200 metri quadrati a disoccupati, pensionati, lavoratori in mobilità o in cassa integrazione che non hanno la disponibilità di altri appezzamenti di terreno. La durata della concessione sarà triennale, si potranno coltivare solo ortaggi, piccoli frutti e fiori. La recinzione potrà essere solo con pali di legno, e sarà vietata attività commerciale e cessione in fitto. Il comune con apposito atto deciderà l’area da destinare ad Orti sociali nell’ambito delle proprie disponibilità di terreni, poi  verrà fatto un bando per l’assegnazione, fissato un valore ISEE , stilata una graduatoria, sottoscritta una convenzione.  Ad ogni nucleo familiare non potrà essere assegnato più di un lotto di terreno che non potrà essere nè ceduto, nè affittato, nè dato in successione nel corso del triennio. La buona politica, non si ferma mai e tiene a cuore l’ambiente – conclude il sindaco!

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru