Gio. Nov 14th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

SCANDALO CASAPESENNA. La Procura vuole vederci chiaro ed apre un’ indagine su altre due persone coinvolte. Finiscono sotto l’occhio del ciclone il Vescovo Spinillo, ed il poliziotto Schettino

1 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CASAPESENNA. La Procura vuole vederci chiaro ed apre un fascicolo investigativo sul caso della 13enne di Casapesenna sottoposta ad esorcismo.

La Procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli Nord sta già indagando su Don Michele Barone, per il quale i capi di accusa che si ipotizzano sono il reato di sequestro di persona e riduzione in schiavitù, i  giudici vogliono ora vederci chiaro sulla situazione che riguarda le altre due persone coinvolte in questa bufera ecclesiastica.

Nel mirino delle indagini ci sono il dirigente di polizia del commissariato di Maddaloni Luigi Schettino che avrebbe tentato di convincere la sorella della 13enne a non denunciare Don Michele Barone, ed il Vescovo della Diocesi di Aversa Angelo Spinillo. Per queste due persone ci sarebbe il rischio di essere indagate per il reato di favoreggiamento personale.

Casapesenna, la Procura apre una indagine giudiziaria su Don Michele Barone

Casapesenna. Cantiere dei rifiuti, indetta un’assemblea domani

Open

Close