Dom. Dic 8th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Scandalo sessuale all’interno dell’Oxfam!

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Eppure sembrava essere la più “sana” organizzazione umanitaria di tutto il pianeta, con le sue responsabilità, le sue energie, i vari membri con grandi specializzazioni e anche con grande umanità. Invece la corruzione e la perversione non sembra tenere da parte niente e nessuno. Ed è vero che sono pochissimi i membri di Oxfam ad aver attuato atti in commentabili, ma è pur vero che in un tipo di organizzazione di tal specie risulta difficile solo pensare che ci sianp potuti esseri casi di corruzione e di perversioni simili a quelli citati e resi noti dalle ultime notizie in nostro possesso. Come si evince dal sito dell’Ansa, del quale testimoniamo le testuali parole in merito, “Non solo i festini con prostitute a Haiti e non solo l’Oxfam. Si allarga lo scandalo sugli abusi sessuali attribuiti ad alcuni volontari e coordinatori di organizzazioni non governative umanitarie. Il Times cita anche Save the Children e Christian Aid. La Croce Rossa britannica ammette 5 casi di sospette molestie in patria. Lo scandalo sessuale che ha investito Oxfam riguarda solo pochi delle sue migliaia di operatori, ma rappresenta “un fallimento morale” per i vertici questa ong umanitaria. Così oggi Penny Mordaunt, ministra britannica per la Cooperazione internazionale, la quale ha ribadito che il suo dicastero – finanziatore nel 2017 di Oxfam con 32 milioni di sterline – non era stato informato dei presunti abusi a Haiti o nel Ciad. E che attende rassicurazioni in un incontro fissato per domani, pena la confermata minaccia d’un taglio dei fondi”. Credo che dopo aver letto tutto ciò, diventi difficile anche solo pensare a come poter credere a misure che possano far sterzare l’organizzazione umanitaria più “seria e credibile” del mondo, se non con un cambio di rotta netto e ben visibile da parte di tutti i suoi membri in primis, e dei vari cittadini degli stati interessati poi. Ad ogni modo, lungi dal voler fare polemiche inutili, certa gente dovrebbe semplicemente vergognarsi, prima di pentirsi di aver sfruttato le sofferenze degli altri, per “i propri porci comodi”, come è il caso di dire in questo caso specifico. Io continuo a credere a Oxfam, alla sua idea, alle sue azioni. Un po’ meno a chi ne fa parte.

Grosseto: papà abusa della figlia di 5 anni, arrestato

Madre uccide i suoi figli di 5 e 2 anni

Open

Close