• Dom. Ott 17th, 2021

"Scateniamoci", sfilata di Carnevale nel quartiere Acquaviva.

DiThomas Scalera

Feb 27, 2017


Come anticipato, domenica 25 febbraio, nelle zone del quartiere Acquaviva, si è svolta una gioiosa e colorata sfilata di Carnevale, organizzata dal Comitato Città Viva. Come previsto, alla sfilata ha partecipato un gran numero di bambini, mascherati e non, che hanno animato la festa con il loro entusiasmo. Rilevante anche la partecipazione dei “Los quijotes della Fuente Viva”, associazione sempre a strettissimo contatto con il Comitato Città Viva e che ha animato la mattinata con la “murga porteña”, un mix di danza e musica proveniente dalla cultura sudamericana. Partendo da via Trento, zona in cui opera maggiormente il Comitato, proseguendo per via Acquaviva, via Tevere, viale Lincoln, si è tornati in via Trento. Qui attivisti del Comitato e bambini sono soffermati sui luoghi più degradati della strada. Uno dei motivi principali per cui è stata organizzata la sfilata è stato infatti proprio quello di contestare la scarsità degli spazi sociali e il degrado dei pochi rimasti. La sfilata ha sostato anche davanti la Villetta di via Avellino per ricordare quanto fatto per quest’ultima. Tale Villetta, ricorderete, è da alcuni anni chiusa al pubblico per inagibilità e la settimana scorsa attivisti e bambini si sono riuniti al di fuori di essa per dipingerne le mura. In via Trento si è svolta l’ultima parte della festa. Gli attivisti del Comitato hanno illustrato a grandi e piccini il loro programma di lotta per ottenere la riqualificazione dei principali beni comuni del quartiere, come la stessa Villetta di via Avellino, la Villetta di via Arno e l’ex asilo di via Barducci, anche quest’ultimo chiuso da anni. Il gruppo si è sciolto verso le 13, non prima di aver ricordato le prossime attività del Comitato Città Viva. Il prossimo martedì e giovedì presso via Trento ci saranno laboratori di arte, inglese e francese rivolti in particolare a bambini da 6 a 13 anni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru