• Sab. Ott 23rd, 2021

Schiacciante affermazione alla Ecobat di Marcianise, la Ugl si attesta al 61%

Successo schiacciante della Ugl Metalmeccanici

Successo schiacciante della Ugl Metalmeccanici nel collegio impiegati alle elezioni RSU della ECOBAT S.r.l. di Marcianise in provincia di Caserta; Pino Cannavale, aversano, 63 primavere, ha oggi ottenuto una percentuale superiore al 61% dei votanti ed ha così regalato al sindacato di Piazza Ruggiero una vittoria di proporzioni storiche.

Per il Segretario Provinciale della Ugl Metalmeccanici Caserta Mauro Naddei la tenacia di Pino Cannavale e la volontà di cambiamento dei lavoratori della ECOBAT hanno prodotto un successo significativo per la compagine in un contesto industriale solido che rappresenta un vanto per un territorio martoriato dalle innumerevoli crisi industriali. La fiducia dei lavoratori, si legge in una nota inoltrata agli organi di stampa, ripaga gli sforzi che stiamo compiendo da tempo per promuovere un’azione sindacale concreta coniugando tutela e produttività del lavoro.

“Sono orgoglioso per questa nuova esperienza in un sindacato che lotta la fianco dei lavoratori per affermare i propri diritti e per promuovere una sana cultura del lavoro” ha dichiarato entusiasta Pino Cannavale al quale è immediatamente giunta le telefonata del Segretario Territoriale.

“Scommessa vinta” ha commentato Palumbo “Pino è stato in passato un valido amministratore locale nel comune di Aversa, ma è un amico di vecchia data al quale tempo fa ho prospettato di intraprendere il percorso sindacale. La sua elezione è il simbolo della ricostruzione di quella rete fatta di donne e di uomini da sempre militanti in ambito sociale ai quali negli ultimi tre anni ho garantito che la Ugl può essere la loro casa ed è anche la prova che il lungo e faticoso lavoro, svolto spesso in maniera silenziosa dalle categorie, porta risultati importanti”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa