CronacaNewsSalerno

Scossa di terremoto a Salerno. Panico in città

Tutta l’area del Golfo è in allerta dopo la scossa

L’area è notoriamente ad elevato rischio sismico

SALERNO – Tanta paura per i residenti dell’area del Golfo di Salerno per quanto accaduto circa un’ora fa. Una forte scossa di terremoto infatti ha interessato tutta la zona.

L’epicentro del terremoto di magnitudo 3.4 della Scala Richter, è stato registrato a largo del Golfo ad una profondità di 22 km. Il punto esatto nel quale si è originato il sisma è stato a 17 km a largo di Paestum e Agropoli.

I residenti delle città di Castellabate, Battipaglia e Salerno hanno avvertito distintamente la scossa di terremoto. Molti i cittadini che sono scesi in strada per la paura. Centinaia le telefonate ai Vigili del Fuoco ed alle altre autorità locali. Per il momento non si registrano danni a persone o cose.

Il Golfo di Salerno

L’INGV, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia sta monitorando costantemente l’evolversi della situazione per eventuali scosse di assestamento. Sul sito ufficiale dell’INGV è possibile ricavare i dati inerenti la scossa verificatasi alle ore 16:24 nel Golfo di Salerno, nonchè tutti gli altri dati relativi alle scosse registrate in tempo reale in tutta Italia.

Allertata la Protezione Civile pronta ad entrare in azione in caso di necessità. L’intera zona, come gran parte del territorio della Regione Campania è da sempre considerato ad elevato rischio sismico.

La presenza dei vulcani Vesuvio e Campi Flegrei rappresentano da sempre una minaccia l’intera area ed all’attività vulcanica è da sempre collegata quella sismica. Le tragedie del passato, col tempo, hanno indotto le autorità locali ad adottare piani di evacuazione per la popolazione.

Il Vesuvio

Ben più incisive dovrebbero essere invece le azioni in materia di edilizia antisismica. Passi in avanti sono stati fatti dopo il catastrofico terremoto del 1980 in Irpinia ma oggi nuove soluzioni tecnologiche possono essere adoperate per evitare la distruzione degli immobili e di conseguenza ridurre le morti a causa dei terremoti.

Un esempio virtuoso in tal senso è il Giappone, spesso vittima di eventi catastrofici, dove l’edilizia antisismica è ormai da decenni una vera e propria priorità nazionale.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.