• Lun. Ott 18th, 2021

Scrivere molto fa male, scrivere male fa peggio

DiThomas Scalera

Feb 14, 2014

Il mondo dei libri e tutto ciò che li circonda è il tema del concorso “Scrivere molto fa male, scrivere male fa peggio” bandito dalla Biblioteca Nazionale di Napoli per offrire agli scrittori esordienti under 25 anni un’ occasione per farsi conoscere .
E’ possibile partecipare al concorso inviando entro il 28 febbraio un racconto inedito, in lingua italiana, di massimo 4500 battute. Della giuria presieduta da Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca Nazionale, fanno parte lo scrittore Michele Serio, le giornaliste Titta Fiore (Il Mattino) Armida Parisi (Il Roma), , esponenti del mondo dell’editoria, Stefania Cantelmo, Giancarlo Marino, e della cultura Imma Pempinello, Anna Maria Ajello segreteria Alessandra Farro e Marisa Spiniello (info:7819231)
In palio un soggiorno offerto da Villa Matilde, una scultura dell’artista Lello Esposito, una cravatta o un foulard di Marinella, due biglietti del Teatro Augusteo ed ovviamente tanti libri offerti dall’editore Tullio Pironti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru