Comunicati Stampa

Scuola, abilitati Romania: interrogazione sull’abuso del Miur

Comunicato stampa dell’Associazione Consulenza Scuola

L’Associazione Consulenza Scuola comunica che in data 7 maggio 2019, come atto di denuncia e richiesta di chiarimenti e soluzioni per i gravi abusi commessi dal Miur, vi è stata l’Interrogazione Parlamentare con richiesta di risposta scritta nei confronti del Ministro Bussetti, a favore degli  abilitati all’insegnamento in Romania, proposta dall’ On. Alessandro Cattaneo , sostenuto dalla consulenza tecnica dell’Avv. Paolo Zinzi e della collaborazione del Professor di Diritto Internazionale Giancarlo Scalese, alla luce della Nomina del Commissario ad acta con Ordinanza n°805/2019 che non ha ottemperato seppur nominato in funzione del Miur per tale situazione, della violazione delle norme sul procedimento di cui alla Direttiva Europea n° 36/2005, rigettando con una semplice nota in toto, senza vagliare le singole posizioni, senza verificare la sussistenza dei requisiti minimi così come voluto dall’articolo 45 del trattato fondativo dell’UE e il diritto alla libera circolazione , dati dimostrati ampiamente con prove documentali inequivocabili  consegnate al Commissario ad Actae mai vagliate ed infine il gravissimo danno inflitto ai docenti italiani abilitati in Romania che su volontà dello stesso Miur, prima sono stati ritenuti idonei a partecipare al concorso Docenti D.D.G. 85/2018, superando la procedura Concorsuale ed entrando nelle relative graduatorie di merito ed ora esclusi dalle medesime graduatorie nonostante siano in possesso di valida documentazione spendibile in tutta Europa  che li dichiara docenti abilitati a pieno titolo.

Associazione Consulenza Scuola

Leggi anche:

Napoli. Noemi cosciente e arresto del killer, Caso (M5S): “Grazie ai medici del Santobono e alle forze dell’ordine”

San Felice a Cancello. Enza Cimmino (Ricominciare): “Convinta del progetto politico di Giovanni Ferrara”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.

0 %
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: