NewsPresenzanoScuola

Scuola Presenzano, incontro al Comune. La lettera dei genitori

PRESENZANO/MARZANO – Scuola Presenzano, domani un incontro al Comune. Tiene banco a Presenzano la questione del trasferimento di due classi della Primaria di primo grado presso il plesso scolastico di Marzano Appio. Al fine di garantire il distanziamento nel rispetto delle norme anticontagio Covid-19, due classi saranno trasferite da Presenzano a Marzano Appio.

Tale decisione a pochi giorni dall’apertura dell’anno scolastico, che in Campania prenderà il via il prossimo 24 settembre, ha suscitato non poche polemiche e timori tra i genitori degli alunni interessati. Come anticipato da V-news nei giorni scorsi, i genitori chiedono che in merito

ci sia una presa di posizione chiara da parte delle Istituzioni locali, Ente Comune in primis, e Dirigenza scolastica, in particolar modo circa i temi di quella che viene presentata come una soluzione “temporanea” ma che rischia invece di essere seriamente definitiva, magari non solo per l’anno scolastico alle porte.

A tal proposito i genitori hanno scritto una lettera nella quale si rivolgono al sindaco di Presenzano Andrea Maccarelli ed alla Dirigente scolastica dell’I.C. “Mignano Montelungo – Marzano”(che comprende anche Presenzano appunto) Dott.ssa Monica Sassi.

Domani pomeriggio a partire dalle ore 17:30 è previsto un incontro al Comune di Presenzano alla presenza dei genitori, del sindaco Maccarelli e della Dirigente scolastica Sassi per discutere dell’argomento e fare il punto della situazione con l’auspicio di trovare soluzioni idonee per evitare disagi.

Di seguito la lettera con la richiesta di chiarimenti protocollata dai genitori: “Egregi Dirigente e Sindaco, i genitori delle classi 1a e 2a della scuola secondaria di primo grado del plesso di Presenzano indirizzano questa comunicazione alle SS.LL. per le motivazioni di seguito esplicitate.

La situazione emergenziale connessa alla diffusione epidemiologica COVID 19 ha imposto una serie di adeguamenti/modifiche allo svolgimento di tante ordinarie attività, tra cui, quella a noi più cara, la regolare frequenza dei nostri figli delle lezioni in presenza presso la scuola.

Al riguardo, lo scorso 21 luglio, venivamo informati, dai ns rappresentanti d’istituto, circa alcune azioni/soluzioni al vaglio di codesti enti da porre in essere per la ripresa delle attività didattiche a far data settembre 2020, tra cui l’indisponibilità temporanea per circa tre mesi (fino al completamento dei lavori di realizzazione della nuova struttura che ospiterà le scuole) del plesso di Presenzano,

per le tre classi della scuola secondaria di primo grado, in quanto non idonee a garantire adeguato distanziamento come da prescrizioni di legge, con indicazione del plesso di Marzano Appio quale soluzione “temporanea” al problema.

Da quella data, nonostante l’approssimarsi dell’inizio delle attività didattiche, nessuna comunicazione ulteriore ci è stata fornita, salvo poi apprendere in maniera irrituale da una nota di stampa pubblicata dal magazine on-line ‘Paese News’ la conferma di quanto sopra e che l’indisponibilità di idonee aule presso il plesso di Presenzano e il relativo trasferimento a Marzano Appio avrebbe riguardato le solo classi 1a e 2a.

Noi genitori tutti, siamo profondamente preoccupati, in primo luogo dall’assenza totale di comunicazioni che ci illustrino le modalità organizzative di svolgimento delle lezioni (presenza o DAD, orari quotidiani e settimanali, trasporto, eventuale servizio mensa, etc),

ma soprattutto per le norme di contenimento epidemiologico che saranno attuate, in quanto in tale regime emergenziale si cerca di virare verso soluzioni di isolamento di comunità locali piuttosto che favorire promiscuità tra realtà distanti ed eterogenee, con conseguente maggiore esposizione al rischio contagio.

Inoltre, la paventata possibilità di vivere un “disagio” solo temporaneo di circa 3 mesi sembra del tutto irrealistica, stante l’attuale stato di avanzamento dei lavori della nuova scuola, infatti, altro motivo di preoccupazione è che tale situazione possa protrarsi per uno o più anni scolastici,

e nella considerazione che le strutture individuate sono distanti e logisticamente difficili da raggiungere potrebbe portare parecchi genitori a valutare la possibilità di iscrivere il proprio figlio presso istituti viciniori più facilmente raggiungibili, con conseguente ricaduta sul numero totale di alunni iscritti per ciascuna classe.

Per quanto sopra chiediamo alle SS.LL. un incontro collegiale urgente al fine di:

  • dirimere ogni dubbio a riguardo;
  • ricevere le necessarie rassicurazioni formali e sostanziali;
  • fornire a tutti noi genitori la possibilità nel corso di un libero e civile dibattito di formulare ulteriori ipotesi organizzative che possano nel breve/medio periodo migliorare la situazione e consentire lo svolgimento dell’attività scolastica nel migliore dei modi, soprattutto a salvaguardia sia dell’istruzione che del bene dei nostri figli.

RingraziandoVi per l’attenzione e in attesa di un Vostro pronto riscontro, porgiamo distinti saluti.

Presenzano 07/09/2020

I GENITORI DEGLI ALUNNI DELLE CLASSI 1A E 2A

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PLESSO DI PRESENZANO

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.