• Lun. Ott 25th, 2021

Sequestrata la cartiera di località pantani

DiThomas Scalera

Ott 4, 2014
cartiera
Pietramelara. Qualche giorno fa è stata messa sotto sequestro la cartiera di località Pantani. I sigilli sarebbero stati apposti dal curatore fallimentare, su disposizione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La cartiera ha dato per tanto tempo lavoro a decine di famiglie del posto. Negli ultimi anni, però, la situazione della struttura era diventata molto difficile. I dipendenti della cartiera hanno tentato in diversi modi di mantenere in vita l’azienda. Circa due anni fa ci fu una delle proteste più significative, quando la proprietà della struttura decise di bloccare improvvisamente la produzione. Una quarantina di operai, insieme agli impiegati e ai sindacalisti della CISL, FIM e UILM di Caserta occuparono il piazzale antistante. Nel settembre del 2013 scoppiò un incendio in un deposito. Non si escluse la pista dolosa. Già anni prima un magazzino andò a fuoco e, ancora in precedenza, un incendio interessò un deposito di carta nei pressi dell’azienda. Anche in quel caso l’origine dolosa fu la pista più seguita dagli inquirenti. Il sequestro della struttura, ora, mette probabilmente e purtroppo fine definitiva ad una piccola realtà industriale dell’alto Casertano.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru