• Gio. Gen 20th, 2022

Le partite di recupero della 26esima giornata a porte chiuse nel fine settimana: Juventus-Inter confermata domenica alle 20.45

Sono state ufficializzate date e orari dei recuperi della ventiseiesima giornata di Serie A. Le gare sono state rinviate nello scorso weekend a causa dell’emergenza coronavirus. Domenica alle 12.30 Parma-Spal (e non più alle 15). Alle 15 sono in programma Milan-Genoa (non più alle 12:30) e Sampdoria-Verona (non più sabato alle 20:45). Alle 18 confermata Udinese-Fiorentina. Confermato anche il big match Juventus-Inter che si giocherà domenica 8 marzo alle ore 20.45. Lunedì 9 alle 18.30 Sassuolo-Brescia (non più domenica alle 15).

La Lega Calcio ha comunicato anche la data dei recuperi delle partite della 25esima giornata precedentemente rimandate, con l’esclusione di Inter-Sampdoria che “sarà riprogrammata nella prima data utile”. Mercoledì 18 marzo alle 18.30 si disputeranno Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma.

Il decreto del Governo

“Sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d)”. Nelle disposizioni finali viene individuato il termine per le misure emergenziali adottate con il decreto nel 3 aprile 2020. All’art 4, comma 1, si può leggere infatti: “Le disposizioni del presente decreto producono il loro effetto dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna