• Mer. Ott 27th, 2021

Brutto primo tempo dei bianconeri che poi dilagano nella ripresa

Nel primo anticipo della 28esima giornata di Serie A, la Juventus batte 4-0 il Lecce e vola a +7 sulla Lazio. Primo tempo sottotono dei bianconeri, che si rendono pericolosi solo dopo l’espulsione di Lucioni (31′), ma Ronaldo e Bernardeschi si divorano due gol facili facili. Il muro salentino regge fino al 53′, quando Dybala mette il pallone sotto l’incrocio. Al 62′ CR7 si procura e realizza il rigore. All’83’ c’è gloria anche per Higuain. Poker di De Ligt all 85′.

IL TABELLINO
JUVENTUS-LECCE 4-0

Juventus (4-3-3): Szczesny sv; Cuadrado 6, De Ligt 6,5, Bonucci 6,5, Matuidi 6; Bentancur 7 (23′ st Ramsey 6), Pjanic 5,5 (7′ st Douglas Costa 6,5), Rabiot 5; Bernardeschi 5,5 (32′ st Muratore sv), Dybala 7 (32′ st Higuain 6), Cristiano Ronaldo 6,5. A disp: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Olivieri, Wesley. All.: Sarri 6
Lecce (5-3-1-1): Gabriel 7, Rispoli 6, Donati 6, Lucioni 4, Paz 6, Vera 5 (33′ st Calderoni sv); Tachtsidis 5,5, Petriccione 6 (1′ st Rossettini 4,5), Mancosu 5 (27′ st Barak 5,5); Shakhov 5, Falco 5,5 (17′ st Babacar 5,5). A disp.: Vigorito, Chironi, Radicchio, Monterisi, Meccariello, Saponara, Colella, Maselli. All.: Liverani 5,5
Arbitro: Piccinini
Marcatori: 8′ st Dybala (J), 17′ st Ronaldo (J), 38′ st Higuain (J), 40′ st De Ligt (J)
Ammoniti: Bentancur (J)
Espulsi: Al 31′ Lucioni (L) per aver fermato una chiara occasione da gol
Note: –

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna