• Mer. Gen 19th, 2022

Serie A, Lazio-Inter 2-1: biancocelesti secondi

La squadra di Inzaghi batte i nerazzurri superandoli in classifica e si portano a -1 dalla Juve

La Lazio batte 2-1 l’Inter nello scontro diretto dell’Olimpico. Primo tempo tattico e con poche occasioni, anche se nel finale Young porta in vantaggio i nerazzurri. Nella ripresa la squadra di Inzaghi capovolge la partita prima con il calcio di rigore di Immobile e poi con il gol di Milinkovic-Savic, autore di una grandissima gara. La Lazio sale a 56 punti, a +2 sull’Inter e a -1 dalla Juventus.

IL TABELLINO

LAZIO-INTER 2-1
Lazio (3-5-2):
 Strakosha 6; Luiz Felipe 6, Acerbi 7, Radu 6; Marusic 6, Milinkovic-Savic 7,5, Leiva 6 (35′ st Cataldi sv), Luis Alberto 6, Jony 5,5 (18′ st Lazzari 6); Caicedo 5,5 (18′ st Correa 5,5), Immobile 7. A disp.: Proto, Guerrieri, J. Lukaku, Vavro, Patric, Bastos, Parolo, Minala, Adekanye. All.: Inzaghi 6,5.
Inter (3-5-2): Padelli 5,5; Godin 5 (41′ st Sanchez sv), De Vrij 5, Skriniar 5; Candreva 6 (31′ st Moses 5,5), Vecino 5,5, Brozovic 6 (31′ st Eriksen 5,5), Barella 5,5, Young 6,5; Martinez 5, R. Lukaku 5,5. A disp.: Handanovic, Berni, Bastoni, D’Ambrosio, Ranocchia, Asamoah, Biraghi, Borja Valero, Sanchez. All.: Conte.
Arbitro: Rocchi
Marcatori: 44′ Young (I), 5′ st rig. Immobile (L), 24′ st Milinkovic-Savic (L)
Ammoniti: Leiva, Luiz Felipe, Lazzari, Milinkovic-Savic (L); De Vrij, Godin (I)
Espulsi: nessuno

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna