• Mar. Mag 17th, 2022

Sessa Aurunca. Il defibrillatore donato a Cupa dall’Associazione Il battito di Leonardo

Si è tenuta sabato pomeriggio la cerimonia di consegna del defibrillatore donato alla cittadina dall’Associazione Il Battito di Leonardo. Per questa occasione il defibrillatore è stato acquistato in collaborazione con il Comitato Cittadino cupese. Sono intervenuti nel corso della cerimonia Marco Passaretta, presidente del comitato cittadino cupese, che ha collaborato con l’Associazione per l’acquisto del defibrillatore. Il Sindaco della citta’, Lorenzo Di Iorio che ha sottolineato l’importanza della sinergia tra l’Amministrazione comunale e le associazioni del territorio per il raggiungimento di obbiettivi comuni. Il Dott. Luciano Di Meo medico e cardiologo, che ha illustrato quanto è importante intervenire in tempi brevi su persone con arresto cardiaco in atto. L’associazione Il Battito di Leonardo ha donato anche corsi di primo soccorso per i commercianti di Cupa in modo da poter utilizzare il defibrillatore in caso di necessita’. Intervenuta poi anche la tesoriera dell’associazione Noemi D’Onofrio per i ringraziamenti a tutti coloro che sostengono l’associazione e contribuiscono al raggiungimento degli obbiettivi.

L’Associazione Il battito di Leonardo, fondata nel Settembre 2019 dai genitori di Leonardo Rinaldi, Stefania Gallo e Giuseppe Rinaldi, prematuramente scomparso a soli 17 anni, è un’associazione fortemente impegnata nel sociale e nella donazione di defibrillatori sul territorio. 

Il Sindaco di Sessa Aurunca Lorenzo Di Iorio

I defibrillatori restano lo strumento più utile ed indispensabile nel primo soccorso su persone con arresto cardiaco in atto. Fondamentale è agire più rapidamente possibile, in quanto le possibilità di salvare una persona in arresto cardio-respiratorio, con il conseguente danneggiamento dell’organo più importante, ossia il cervello, calano del 10% ogni minuto perso. E’ indispensabile avere a disposizione il defibrillatore come primo strumento di soccorso, per aumentare notevolmente la possibilità di salvare la vita.

L’associazione continuerà ad essere socialmente impegnata con i prossimi progetti di screening e prevenzione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Demelza Marotta

Giornalista pubblicista e Vice Direttrice di V-News.it. Laureata in Scienze della Comunicazione presso "La Sapienza" Roma, con indirizzo Comunicazioni di massa. Esperta in comunicazione istituzionale e gestione delle pagine social. Solare, dinamica e determinata