EventiNewsScuolaSessa Aurunca

Sessa Aurunca. Iniziata la tre giorni “Il futuro è in noi” dell’I.S. Nifo.

EVENTI IN EVIDENZA

E’ iniziata questa mattina la tre giorni “Il futuro è in noi”,

per il Piano Nazionale Scuola Digitale, a Sessa Aurunca,

iniziativa dell’Istituto “A. Nifo”,per i Licei Classico, Scientifico ed Artistico, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

Il programma

Già da questa mattina vi è stato l’arrivo di centinaia di studenti che hanno avuto modo di visitare la cittadina, vivendo le attività in itinere, previste fino a sabato. Presso il Cinema Corso, oggi c’è stata l’esibizione del Liceo Musicale con i saluti del Dirigente Scolastico Giovanni Battista Abbate e i saluti del Sindaco di Sessa Aurunca, avv. Silvio Sasso, e l’intervento di M. Ventimiglia, con la presentazione dello Hackaton.

La sfida Hackaton, questa mattina si è svolta anche presso il Salone dei Quadri , con altre attività, di cui sono stati protagonisti gli allievi del Liceo Artistico, realizzando inoltre visite guidate. Domani per la seconda giornata di sfida Hackaton, sono previste la presentazione di progetti universitari e la presentazione del Progetto E-book del Dipac dell’Università di Salerno, con laboratori di robotica. Nel pomeriggio interverranno gli onorevoli del Consiglio Regionale, G.Oliviero, M.Grimaldi e G. Zannini presso la Biblioteca “Caio Lucilio”, per una simulazione con gli studenti.

La giornata di sabato sarà dedicata al Medioevo, a cura dell’Associazione Marino Marzano, e, a seguire performance, interventi di docenti e la premiazione della squadra vincente della sfida Hackaton, con i saluti e ringraziamenti del Dirigente scolastico Giovanni Battista Abbate. Una lodevole iniziativa culturale, importantissima per centinaia di giovani allievi, da non perdere.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Eventi