• Ven. Ago 12th, 2022

Sessa Aurunca. La musica Jazz incanta con il Trio Wertico in concerto

La musica Jazz incanta con il Trio Wertico in concerto a Sessa Aurunca

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). Continuano gli eventi che vedono in primo piano la città di Sessa Aurunca, inquadrati nel palinsesto estivo. Torna l’attesissimo appuntamento riservato alla musica Jazz giunto alla XXXIII edizione. Tale kermesse è stata promossa dall’amministrazione comunale con l’Assessorato allo Spettacolo, al Turismo ed alla cultura e all’Associazione Aris Nova Onlus del medesimo centro aurunco. Teatro di questa manifestazione, divenuta a pieno titolo un tradizionale e consueto appuntamento per gli appassionati e cultori di questo stile e genere musicale è stata la splendida nonchè intrigante Piazza che costeggia la magnifica Cattedrale eretta nel XII secolo ammiratissima e meta di visita di tantissimi turisti e visitatori, tra i quali possiamo annoverare in passato il critico d’arte, nonchè onorevole Vittorio Sgarbi e l’ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini. La maestosa Cattedrale dedicata al culto e simbolo di arte e storia è stata resa ancor più affascinante dal sagace gioco di luci creatosi sul palco dove si è esibito lo straordinario e leggiadro  Gruppo dei “Wertico, Trio” composto dallo strepitoso Paul Wertico alla batteria, Giammarco Scaglia al contrabbasso e Fabrizio Macata al pianoforte, autori dell’album dal titolo ” Letter From Rome”. Per quanto concerne Paul Wertico è annoverato tra i migliori batteristi di sempre, grazie al suo tocco fluido ed enigmatico ha caratterizzato la serata accompagnata dalla presenza di un numeroso pubblico. Paul Wertico (che era nato con il chitarrista John Moulder e il bassista Eric  Hochberg) convengono quindi ora elementi di grande liricità misti ad una solida base ritmica e a un serrato swing che coinvolgono lo spettatore in pieno in un alternarsi di sensazioni musicali, passando da “La Donne è Mobile” di Giuseppe Verdi a brani di fattura originale. I tre propongono al pubblico un programma di grande spessore culturale e di notevole accessibilità. Ne sono testimonianza  i diversi live in cui il trio è stato accolto sempre con grandissimo calore. Il Paul Wertco  è una carriera costellata di successi, a partire dalla collaborazione col Pat Metheny Group, durata dal 1993 al 2001. Dove affina la tecnica e mette a punto l’uso dei piatti, una sua caratteristica. Nel 2001 dopo aver ricevuto 7 Grammy Award, lascia il gruppo. Continua a suonare con il Paul Wertico Trio e ha collaborato con musicisti come Larry Conyell, Kurt Eling e Jeff  Berlin. Gli altri due componenti del gruppo, parliamo del creativo contrabbasso di Giammarco Scaglia e il caleidoscopico  pianoforte del virtuosissimo  Fabrizio Mocata. Grazie a questa simbiosi si è data vita ad un’alchimia unica.     

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale

Rispondi