• Mar. Ago 16th, 2022

Nino Frassica e Los Plaggers band in concerto a Sessa Aurunca

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). Spettacolo pirotecnico come è nello stile artistico di Nino Frassica, grande Showmen siciliano, quello che si è tenuto nell’ormai sede designata e cioè nello Stadio Cappuccini di Sessa Aurunca ieri sera alle ore 21,30. L’artista messinese, grazie alla sua proverbiale e inesauribile verve comica, all’innata ironia e simpatia, ha mandato in scena una serata divertente, condita da gradevolissima musica e da simpatici siparietti con il numeroso e divertito pubblico presente tra i quali le autorità cittadine con in primis il sindaco e vice sindaco. Frassica è stato accompagnato dai Los Plaggers band, formata da sei formidabili musicisti, parliamo del pianista, nonchè cantante Ivano Girolamo, del tastierista Natale Pagano, del chitarrista dalla voce calda e graffiante Umberto Bonasera, di Fabrizio Torrisi che ha fatto vibrare il suo Sax, oltre al bassista Eugenio Genovese e al batterista Paolo Bonasera. Il nome Plaggers, è una fusione tra Patters e plagio. Lo show è stato un originalissimo e coinvolgente viaggio musicale per oltre due ore di concertocabaret. Una grande festa un’operazione di ricordi della memoria musicale. con un repertorio formato da oltre cento brani rivisti e corretti, in cui canzoni famosissime pur mantenendo la propria identità, sono tagliate e cucite alla maniera di Frassica. Tra i brani eseguiti ” Cacao Meravigliao”, “Grazie dei Fiori bis” o come ” Viva la Mamma “col Pomodoro “, al quale sono stati aggiunti ” Viva la Pappa col Pomodoro “. Tra le altre canzoni, ” Mamma mia dammi cento lire”. Tra gli altri brani del vasto repertorio sigle storiche televisive come ” Portobello ” e le musichette della pubblicità, poi “Siamo donne” che si conclude con “Donna a Surriento”, ” neri per sempre”, Tuta tuca” ecc. protagonista anche il pubblico che, travolto dal ritmo incalzante dello show, mentre si diverte può cantare e partecipare direttamente allo spettacolo grazie a medley dedicati alla musica anni 60 e 70, omaggi a Santana, Battisti etc. della pubblicità è ancora “Campagna ” divenuta “Voglio andare a vivere con i cugini di campagna”, brani rigorosamente modificati in chiave comica.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale