CronacaNews

Sessa Aurunca. Ordigno davanti alla scuola di Fasani, le parole del Sindaco.

SESSA AURUNCA . E’ accaduto ieri pomeriggio, dinanzi la scuola elementare sita in Fasani, frazione di Sessa.

Nel tardo pomeriggio di ieri è stato scoperto un ordigno, confezionato ad opera d’arte e posizionato davanti all’edificio scolastico, ad oggi in disuso, del paese. L’ordigno ha allertato le persone del luogo, credendo appunto che si trattasse di un vero esplosivo. Alcuni abitanti hanno contattato nell’immediato il Primo Cittadino, che ha provveduto alla messa in sicurezza del luogo. Così ha dichiarato il Sindaco di Sessa, avv. Silvio Sasso, questa mattina in merito all’accaduto:

“Gesto incomprensibile, inqualificabile, ingiustificabile, grave, ignobile, meschino e (comunque) di natura delinquenziale nella tarda serata di ieri a Fasani. Un finto ordigno esplosivo appositamente confezionato è stato collocato all’ingresso dell’edificio della dismessa scuola elementare al centro del paese, temporaneamente destinata da qualche settimana, nelle more di successive determinazioni, alle attività ricreative degli anziani di Fasani. La scoperta “dell’ordigno” intorno alle 19.00 ad opera di questi ultimi che notando la strana presenza contattavano il sottoscritto che provvedeva immediatamente ad avvisare i Carabinieri. Messa in sicurezza l’area con l’ausilio della Polizia Municipale si è atteso l’intervento del Nucleo Speciale Artificieri che intorno alle 22.30, con apposito protocollo procedeva a disinnescare ed ispezionare la “bomba” chiarendo subito a tutti che si trattava di un falso (procurato) allarme. Iniziate immediatamente le indagini ed effettuati i rilievi del caso ad opera dei Carabinieri in contatto con il magistrato di turno. L’Amministrazione Comunale condanna con forza il gesto di qualche esaltato o di un piccolo gruppo di essi non accomunabile né confondibile con la pacifica e civile Comunità di Fasani a cui si esprime solidarietà, vicinanza, sostegno e grande attenzione. L’Amministrazione Comunale assicura massima collaborazione alle indagini fornendo già da oggi gli atti compiuti e ricevuti relativi all’edificio “minacciato” ed invita i Cittadini di Fasani e chiunque altro sarà coinvolto a fini di indagine a fornire tutte le informazioni e le impressioni in loro possesso. Grazie ai Carabinieri della Compagnia e del Nucleo Radio Mobile di Sessa Aurunca guidati personalmente sul posto dal Maggiore Fedele e dal Tenente Russo. Grazie ai Carabinieri Artificieri per l’intervento e la professionalità. Un abbraccio ai Fasanesi ora amaramente consapevoli di avere qualche facinoroso che si aggira per il paese. Buon lavoro agli investigatori.”.

La foto del finto ordigno davanti all’ingresso della scuola a Fasani
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Demelza Marotta
Giornalista pubblicista e Vice Direttrice di V-News.it. Laureata in Scienze della Comunicazione presso "La Sapienza" Roma, con indirizzo Comunicazioni di massa. Esperta in comunicazione istituzionale e gestione delle pagine social. Solare, dinamica e determinata

    Comments are closed.