• Dom. Ott 17th, 2021

Sessa Aurunca. Ortopedia senza medici al ‘San Rocco’, interrogazione di Zinzi

Zinzi interroga la Regione Campania

Le parole del consigliere regionale Gianpiero Zinzi

SESSA AURUNCA. Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un’interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca avente ad oggetto “Sospensione dell’attività di chirurgia ortopedica presso il Presidio Ospedaliero di Sessa Aurunca”. 

L’interrogazione muove dall’accertata carenza di personale medico che avrebbe determinato la “sospensione con decorrenza immediata dell’attività chirurgica ortopedica” al ‘San Rocco’.

“Questa vicenda – ha dichiarato il consigliere regionale Gianpiero Zinzi – dà la cifra esatta della disorganizzazione che regna nella Sanità, frutto di una politica poco attenta ai territori e dell’inerzia dell’Asl. Non è possibile, però, che le conseguenze di queste mancanze debbano ricadere sui pazienti. Una situazione tanto più paradossale e incomprensibile se si considera che il presidio ospedaliero viene lasciato impoverito in un periodo, quello estivo, di massima frequentazione dell’area”.

Nel testo il consigliere interroga la Giunta per conoscere “le azioni che intenda porre in essere per favorire la ripresa ad horas dell’attività di chirurgia ortopedica presso la U.O. di Ortopedia e Traumatologia presso il Presidio Ospedaliero di Sessa Aurunca”.

Leggi anche:

  1. https://www.v-news.it/sessa-aurunca-processo-medici-ospedale-esclusa-lipotesi-di-associazione-a-delinquere/

    Esclusa l’ipotesi di associazione a delinquere per i medici dell’ospedale

  2. https://www.v-news.it/muore-durante-lincontro-di-calcetto-il-titolare-del-bar-duomo/

    Muore il proprietario del Bar Duomo

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru