Comunicati StampaCostume e SocietàNewsSessa Aurunca

Sessa Aurunca. Paletti davanti la Cattedrale, arriva la petizione dei giovani del territorio. Tutti i dettagli

In seguito alla piantumazione dei paletti in ferro nel basolato, avvenuta pochi giorni fa sulla piazza antistante il Duomo di Sessa Aurunca, si è accesa una ribellione da parte dei cittadini che hanno trovato fuori luogo l’affissione di tali dissuasori. Esteticamente parlando, i paletti sono assolutamente in contrasto con la struttura architettonica. La Cattedrale di Sessa, del secolo XI, in stile barocco-romanico è collocata infatti nel centro storico della cittadina, tra i vicoli dell’antico borgo.

I ragazzi dell’Associazione Parco della Maddalena e Valle dei Mulini non hanno condiviso questa decisione, che oltre all’estetica e allo spazio che ha sottratto alla fruizione della piazza, ha danneggiato poi anche il basolato. A tal proposito i giovani hanno indetto una petizione popolare allo scopo di rimuovere i paletti in ferro e sostituirli con dissuasori più adeguati al contesto storico ed architettonico della piazza. La petizione è on line, in basso all’articolo trovate il link per votare.

Premesso che giorni orsono é stata apposta in Piazza Duomo, in spazio antistante l’ingresso alla cattedrale di San Pietro e Paolo una serie di pali in ferro fissati al suolo con cemento per tutta la lunghezza della piazza, in sostituzione dei precedenti dissuasori a birillo amovibili. I predetti paletti sono stati collocati in fori scavati nel basolato e fissati al suolo con cemento di pessima qualità, per altro spalmato sui basoli senza alcun rispetto per l’importanza sia urbanistica che sacrale del luogo, serie di pali apposta per evitare il parcheggio dei veicoli. La gran parte della popolazione sessana ritiene che tale azione avrebbe meritato una valutazione più attenta e ponderata, si sarebbero potuti valutare altre tipologie di dissuasori, quali quelli elettronici “a scomparsa”, sicuramente più costosi ma molto più consoni al contesto della piazza. Molti sono i cittadini che sui vari social e media locali hanno e continuano a sollevare accese e ferme proteste, finalizzate alla rimozione dei suddetti paletti e del ripristino dei basoli danneggiati dai fori. Chiediamo alle autorità destinatarie della presente petizione di rimuovere immediatamente i paletti , ripristinare o sostituire i basoli danneggiate. I sottoscritti cittadini ritengono che Piazza Duomo debba rimanere integralmente libera, semmai protetta da segnaletica urbana intimante il divieto assoluta di sosta, da telecamere di sorveglianza e da un idoneo servizio di vigilanza che sanzioni i trasgressori. Nell’ipotesi si dovesse ravvisare la necessità di ricollocare i dissuasori, nello spazio antistante la cattedrale, i cittadini firmatari ritengono che la scelta dei dissuasori debba essere opportunamente decisa in modo da non deturpare la piazza con obbrobri come quelli oggi esistenti, bensì con materiali e modalità non invasivi che all’occorrenza restituiscano la piazza alla libera e piena fruibilità“. Ecco quanto riportato dall’Associazione Parco della Maddalena e Valle dei Mulini

http://chng.it/TYLKPNnY questo è il link per firmare la petizione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Demelza Marotta
Giornalista pubblicista e Vice Direttrice di V-News.it. Laureata in Scienze della Comunicazione presso "La Sapienza" Roma, con indirizzo Comunicazioni di massa. Esperta in comunicazione istituzionale e gestione delle pagine social. Solare, dinamica e determinata

    Comments are closed.