Comunicati Stampa

Sessa Aurunca. Rapina e violenza sessuale: latitante inseguito e arrestato

In auto aveva diversi attrezzi atti allo scasso

SESSA AURUNCA. I Carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca (CE), hanno proceduto all’arresto del cittadino albanese M.Y., cl. 1978, in Italia senza fissa dimora.

I militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio, lungo SS domiziana, allertati dal fare sospetto del conducente che, alla vista dei carabinieri ha accelerato repentinamente la marcia, si sono posti all’inseguimento del mezzo che ha tentato più volte di speronarli. dopo alcuni chilometri, i tre fuggitivi hanno arrestato la marcia tentando di dileguarsi a piedi. Uno  di loro è stato subito raggiunto e bloccato.

A seguito di perquisizione veicolare sono stati rinvenuti nell’abitacolo dell’auto, diversi attrezzi atti allo scasso, dei passamontagna e dei guanti.

L’arrestato è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Santa Maria C.V. a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

A seguito delle immediate indagini, volte tra l’altro, all’identificazione dei complici, i militari dell’Arma hanno scoperto che l’arrestato   era già destinatario di un ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale Ordinario di Avellino e che la misura cautelare era  scaturita a seguito della rapina e del reato di violenza sessuale, aggravati in concorso, commessi nell’anno 2002 in Baiano (CE), per i quali l’uomo, latitante, era stato condannato alla pena di anni 9 di reclusione e ad euro 1.300,00 di multa.

I militari dell’Arma hanno contestualmente eseguito la misura cautelare.

Leggi anche:

Caserta. Negozio di cannabis light sequestrato, il gestore si incatena alla serranda

Cancello ed Arnone. Controlli agli allevamenti di bufale: denunciati 4 datori di lavoro

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.