Lun. Mag 25th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Sessa Aurunca. Rapina e violenza sessuale: latitante inseguito e arrestato

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

In auto aveva diversi attrezzi atti allo scasso

SESSA AURUNCA. I Carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca (CE), hanno proceduto all’arresto del cittadino albanese M.Y., cl. 1978, in Italia senza fissa dimora.

I militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio, lungo SS domiziana, allertati dal fare sospetto del conducente che, alla vista dei carabinieri ha accelerato repentinamente la marcia, si sono posti all’inseguimento del mezzo che ha tentato più volte di speronarli. dopo alcuni chilometri, i tre fuggitivi hanno arrestato la marcia tentando di dileguarsi a piedi. Uno  di loro è stato subito raggiunto e bloccato.

A seguito di perquisizione veicolare sono stati rinvenuti nell’abitacolo dell’auto, diversi attrezzi atti allo scasso, dei passamontagna e dei guanti.

L’arrestato è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Santa Maria C.V. a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

A seguito delle immediate indagini, volte tra l’altro, all’identificazione dei complici, i militari dell’Arma hanno scoperto che l’arrestato   era già destinatario di un ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale Ordinario di Avellino e che la misura cautelare era  scaturita a seguito della rapina e del reato di violenza sessuale, aggravati in concorso, commessi nell’anno 2002 in Baiano (CE), per i quali l’uomo, latitante, era stato condannato alla pena di anni 9 di reclusione e ad euro 1.300,00 di multa.

I militari dell’Arma hanno contestualmente eseguito la misura cautelare.

Leggi anche:

Caserta. Negozio di cannabis light sequestrato, il gestore si incatena alla serranda

Cancello ed Arnone. Controlli agli allevamenti di bufale: denunciati 4 datori di lavoro

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close