• Mer. Ott 20th, 2021

Sessa Aurunca. Teatro Romano e Criptoportico chiusi al pubblico, l'amarezza dei turisti: è polemica

DiThomas Scalera

Mar 26, 2017

SESSA AURUNCA. Questa mattina una comitiva di turisti giunta a Sessa Aurunca per una visita guidata ha trovato il Teatro Romano e il Criptoportico chiusi al pubblico. Tanta amarezza da parte dei visitatori che avrebbero voluto visitare i luoghi, a cui è seguita una polemica nata in rete. Da vari anni sia il Teatro Romano che il Criptoportico erano difficilmente accessibili ai turisti a causa del mancato coordinamento tra il Comune di Sessa Aurunca e la Soprintendenza. In passato qualche accesso c’era stato, ma da vari mesi è totalmente interdetta ogni attività. La rabbia dei cittadini oggi è esplosa dopo che una nutrita comitiva di turisti giunti a Sessa Aurunca, proprio nella giornata del FAI dedicata ai siti più belli d’Italia, hanno trovato tutto chiuso. Si sono limitati a guardare il sito archeologico dall’alto, amareggiati e delusi. Il Sindaco di Sessa Aurunca Silvio Sasso aveva fatto dell’apertura immediata del sito un cavallo di battaglia, con il suo famoso cartellone, come si nota nella foto in basso. Dopodichè aveva espresso più volte che stava lavorando per risolvere il problema ma nulla è cambiato, anzi è peggiorato visto che prima almeno la giornata del FAI veniva rispettata con le aperture. Il problema turistico, però, oggi non ha colpito solo Sessa Aurunca centro ma anche Baia Domizia nord, estremamente sporca nonostante che l’Amministrazione avesse sbandierato una pulizia della città, cosa poi risultata non vera.

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru