• Lun. Ott 25th, 2021

CASTEL VOLTURNO: 2 Compagnone, Vacca (75′ Izzo), De Luca (76′ Di Gennaro), Supino, Gracco (53′ Mauriello), Napoletano, Carannante (53’Guarino), Diana, Damiano (85′ Pollio), Tuccillo, Vanita. All. Perna. A disp. Loreto, Flagiello, Fargnoli.
SESSANA: 2 Cioce, Abate, Lunardo (33’Nardi), Quintigliano C, Esposito G., Zamparelli, Buono (80′ Cimorelli), Otranto, Marraffino (69′ Nugnes), Fava, Bianco (57′ Monaco Di Monaco). All. Capaccione. A disp. Zippo, Quintigliano M, Pergamo, Torino, Esposito B.
ARBITRO: Raffaele De Martino di Nocera Inferiore
RETI: 25′ Bianco (SES); 50′ Marraffino (SES); 70′ Diana (CVS); 81′ Tuccillo (CVS)
NOTE: ESPULSO 83’Napoletano (CVS) per rosso diretto

AMMONITI: Vacca, Supino, Damiano, Tuccillo, Vanità (CVS); Cioce, Abate, Esposito G (SES)

CASAL DI PRINCIPE (di Genesio Tortolano). Termina con il risultato di parità, il match dello “Scalzone” tra il Castel Volturno e la Sessana, incontro pirotecnico con le due squadre che l’hanno mantenuto vivo fino alla fine.

I gialloblù ospiti, sono scesi sul sul rettangolo di gioco con il 4-4-1-1 con Marraffino riferimento offensivo e i rientranti dal primo minuto Fava e Bianco. I padroni di casa con Carannante e Damiano, riferimenti offensivi, l’ex Gracco e il capitano di qualità Diana sugli esterni.

Il primo tempo, vede la Sessana partire forte e già dal secondo minuto di gioco, confeziona un’occasione da rete : scambio Marraffino-Bianco con il numero undici che calcia fuori. Medesima sorte, ma a ruoli invertiti sei minuti dopo, quando il numero nove calcia senza inquadrare la porta. Il Castel Volturno dal canto suo, si rende minaccioso in area gialloblù all’11’ con Carannante che costringe l’estremo difensore ospite Cioce al grande intervento. E’ ancora il numero nove Carannante, che si erge a principale protagonista per i suoi, ma sul suo tiro, risponde presente Cioce che con un colpo di reni, devia la sfera in angolo. I gialloblù, salgono in cattedra, facendo valere le qualità delle loro bocche da fuoco e allo scoccare del 25’minuto, si portano in vantaggio : scambio Bianco-Marraffino, quest’ultimo attaccante con una feroce determinazione avanza e serve un assist al bacio per Bianco che ben appostato sul secondo palo, mette in rete. Al 35′, tegola per la Sessana che perde Lunardo per un problema muscolare, sostituito da Nardi. A dieci minuti dal termine della prima frazione di gioco, recupera la sfera a metà campo Christian Quintigliano che pesca Bianco, lancio di quest’ultimo per l’accorrente Fava che conclude a rete d punta da posizione favorevole, ma non inquadra la porta. Il Castel Volturno, si affida alle qualità tecniche di Alessandro Diana che converge al centro e costringe Cioce alla parata, sulla respinta si avventa sulla sfera Carannante che però spara fuori. E’ l’ultimo sussulto della prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo, la Sessana è cinica e al 50′ si porta sul doppio vantaggio: indecisione della retroguardia di casa e l’ariete Marraffino si fionda sul pallone e dall’interno dell’area fa secco Compagnone. Per il bomber aurunco, è la terza rete in campionato. L’occasionissima per chiudere il match, capita sui piedi di Buono che al 52′ da buona posizione, cestina l’opportunità per triplicare le marcature. Da questo momento in poi, inizia il valzer dei cambi tra le due panchine, dentro Monaco Di Monaco per Bianco mentre Mauriello e Guarino, prendono il posto di Gracco e Carannante. Il Castel Volturno al 70′ accorcia le distanze: ripartenza dei padroni di casa che termina sui piedi di Diana che da posizione defilata, beffa il portiere avversario Cioce sul suo palo. La pressione del Castelvolturno, si fa sentire con i ragazzi di mister Perna che cercano di chiudere gli ospiti gialloblù nella propria metà campo e all’81’ raccolgono i frutti sperati, siglando il goal del pareggio: dopo aver intercettato la sfera, quest’ultima giunge sui piedi di Tuccillo che dalla distanza scarica una conclusione violenta e precisa che termina nell’angolino alto per il 2-2 a dieci minuti dal termine. I padroni di casa, rimangono anche in dieci uomini per il rosso diretto , comminato a Napoletano dal direttore di gara Raffaele De Martino di Nocera Inferiore per un fallo da tergo a centrocampo. Nonostante l’uomo in più, i gialloblù non riescono a creare occasioni pericolose e dopo cinque minuti di recupero termina il match. La Sessana, sciupa l’opportunità di incamerare i tre punti, facendosi riprendere nonostante il doppio vantaggio. Ora la testa, il cuore e le gambe, sono rivolte al prossimo match, quello casalingo di sabato allo stadio “Ernesto Prassino,” contro il team giallorossoblù del Puglianello del tecnico Paolo Di Gaetano.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale