• Mer. Giu 19th, 2024

Sessana ok in casa con l’Oratorio Don Guanella

Promozione, Sessana ok in casa con l’Oratorio Don Guanella

TABELLINO SESSANA – OR. DON GUANELLA 2-0

SESSANA: 2 Uliano, Sorrentino, Pirolozzi, Quintigliano C (85’ Talitro), Tenneriello (78’ Giordano), Esposito, Vicario, Castellano (63’ Gambardella), Quintigliano M (69’ Fava Passaro), Granato, Palumbo (78’ Iattarelli). All. De Stefano. A disp. Rho, Erbaggio, Freda, Fava.
DON GUANELLA: 0 Monteleone, Gaudino, Riverso, Valentino (72’ Pellecchia), Silvestre, Protano (84’ Sequino), Torinelli (66’ Federico), Biancolino (46’ Pezzullo), Bosson, Guitto, Buonaurio (38’ Maiello). All. Esposito. A disp. Palumbo, Chianese, Esposito, Ingrosso.

ARBITRO: Federico Giuseppe Carbone di Nola

ASSISTENTI: Alessandro Capuozzo – Saverio Falco di Nola

RETI: 46’ Quintigliano M (SES); 76’ Palumbo (SES)

NOTE : AMMONITI: 47’ Maiello (ODG); 65’ Esposito (SES); 60’ Protano (ODG); 81’ Federico (ODG)

ESPULSO: 34’ Silvestre (ODG)

CORNER: 9-2 per la Sessana

RECUPERO: 2’ PT; 4’ ST

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). La compagine gialloblù della Sessana supera nel match casalingo dell’Ernesto Prassino con il punteggio di 2 – 0 il sodalizio biancoazzurro partenopeo dell’Oratorio Don Guanella Scampia. Il trainer dei padroni di casa Antonio De Stefano deve rinunciare a Carbonaro squalificato, rientra Granato in mezzo al campo con il tandem d’attacco formato da Mario Quintigliano e Palumbo. Tra i pali torna Uliano. Gli ospiti rispondono con il possente Bosson in qualità di punta centrale con Torinelli e Buonaurio ai suoi lati.

Nel primo tempo si assiste ad un monologo dei locali della Sessana che detengono il possesso palla e cercano di scardinare la retroguardia della squadra partenopea alla ricerca di punti salvezza. All’11’ primo sussulto dei gialloblù: sponda di Palumbo per l’accorrente Granato il cui tiro di destro colpisce la base palo e rientra in campo con l’estremo difensore ospite Monteleone che riesce a bloccare la sfera. Al 20′ il protagonista è ancora il numero dieci Granato che ottimamente servito di prima intenzione da Castellano, si invola in area di rigore ma la sua conclusione termina fuori dallo specchio della porta. Al 34’ gli ospiti restano dieci uomini per il rosso diretto a Silvestre che ferma la fuga di Palumbo diretto verso la porta. I padroni di casa continuano a costruire occasioni da goal e al 43’ il portiere ospite Monteleone compie un autentico miracolo sul fendente mancino scagliato da Vicario, con la sfera tolta praticamente dal sette.

Nella ripresa non trascorre neanche un giro di lancette e la Sessana si porta in vantaggio: lettura errata della difesa avversaria si impossessa del pallone con scaltrezza Mario Quintigliano che è più rapido di tutti e ne approfitta subito, riuscendo a saltare in dribbling l’estremo difensore Monteleone e ad accomodare la sfera in porta per la rete che vale lì1 – 0. E’ la settima marcatura in campionato per l’attaccante sessano doc. Partita in discesa, con i gialloblù che non si accontentano e continuano ad attaccare. Passano tre minuti e vanno vicini al raddoppio con la conclusione di Mario Quintigliano non respinta ottimamente dal numero uno ospite che però riesce a superarsi su Granato pronto a respingere in rete. I gialloblù continuano ad imperversare e al 55’ colpiscono il secondo legno del match : assist di Quintigliano per Granato che di testa colpisce il palo, sfera che torna in area di rigore dove Castellano calcia a botta sicura, ma trova sulla sua strada il compagno di squadra Palumbo che respinge la conclusione. La Sessana controlla la gara e prova ad approfittare dei varchi lasciati dai partenopei. Il goal del raddoppio arriva con Palumbo, ma l’assistente ferma tutto per un tocco di mano dell’attaccante gialloblù. Il goal della tranquillità giunge al 76’: cross di Gambardella dalla destra che trova l’incornata di Dino Fava, pallone sulla traversa e che forse supera la linea bianca rientrando successivamente in campo, sulla respinta il più lesto di tutti è Palumbo che insacca mettendo in ghiaccio il match. Negli ultimi minuti i gialloblù riescono a triplicare con Iattarelli che approfitta di uno svarione difensivo per accomodare la palla in rete, ma l’assistente Capuozzo sbandiera l’offside e la rete viene annullata. Nei quattro minuti di recupero non accade più nulla ed al triplice fischio del direttore di gara Federico Giuseppe Carbone di Nola la compagine della Sessana festeggia la vittoria per 2-0, confermandosi in vetta alla classifica.

La prossima settimana inizierà la contemporaneità delle partite con i gialloblù impegnati prima nella trasferta contro il team biancorosso del Procida allenato da Simone Lubrano Lavadera allo stadio “M. Spinetti” e successivamente in casa nel suddetto stadio “Ernesto Prassino” contro il team giallooro del Neapolis del patron Armando La Peccerella. E’ iniziato il rush finale e la Sessana vuole farsi trovare pronta per questi importantissimi appuntamenti che valgono una stagione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!